Iscriviti
Roma

Roma, scontro tra auto e monopattino: un morto

Ad avere la peggio è stato l'uomo che si trovava a bordo del mezzo ecologico. L'incidente è avvenuto al Quartiere Trieste, in via Chiana. La vittima è un cittadino nigeriano di 34 anni, sul posto operatori del 118 e agenti della Polizia Locale.

Cronaca
Pubblicato il 9 settembre 2021, alle ore 18:07

Mi piace
0
0
Roma, scontro tra auto e monopattino: un morto

Un brutto incidente stradale, purtroppo con una vittima, è accaduto la notte tra l’8 e il 9 settembre a Roma, precisamente in via Chiana, all’altezza di via Sebino. Qui, per cause ancora tutte in corso di accertamento, un monopattino elettrico condotto da un 34enne nigeriano e un’auto condotta da un 19enne italiano sono entrati in collisione. Ad avere la peggio è stato proprio il giovane che viaggiava sul mezzo elettrico, il quale è stato sbalzato sull’asfalto: per lui non vi è stato nulla da fare, in quanto è deceduto.

Sul posto sono immediatamente intervenuti gli operatori del 118 con un’ambulanza e gli agenti della Polizia Locale di Roma Capitale, che hanno provveduto ad effettuare i rilievi del caso. La dinamica del sinistro è comunque ancora da accertare con precisione. Entrambi i mezzi sono stati posti sotto sequestro, come da prassi in questi casi. Il conducente della vettura è stato invece sottoposto agli esami tossicologici, questo per verificare se prima di mettersi alla guida avesse assunto alcol o sostanze stupefacenti

Le reazioni della politica

L’accaduto ha suscitato numerose reazioni all’interno del mondo della politica. “I monopattini non hanno regolamentazione. Purtroppo, i ragazzi, o chi li utilizza, non hanno l’obbligo del casco. A via Gregorio VII è morto un ragazzo, ieri a corso Trieste un altro. I monopattini senza una disciplina sono pericolosi” – così recita una nota del candidato sindaco Enrico Michetti

Per motivi di privacy le generalità della vittima non sono state rese note. Per Enrico Cola ed Elisabetta Bianchi, entrambi candidati alle elezioni nelle file di Fratelli d’Italia al II Municipio, in questi anni l’amministrazione comunale non avrebbe fatto nulla per mettere in sicurezza le strade della Capitale. 

“Da tassista vivo i problemi della mobilità di Roma ogni giorno: strade dissestate, segnaletica mancante, incidenti, ai quali, come se non bastasse, si somma l’anarchia dei monopattini. Quest’assenza di regole ha comportato il secondo decesso per incidente in soli due mesi” – questo è il commento di Elisabetta Lancellotti, Candidata al Consiglio Comunale per la Lista Civica Gualtieri Sindaco.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Federico Sanapo

Federico Sanapo - Un brutto incidente stradale quello avvenuto la notte scorsa a Roma, dove questo ragazzo è morto mentre si trovava a bordo del suo monopattino. Questi mezzi sono molto utili per spostarsi nelle grandi città, ma stanno diventando un pericolo e ci vuole una ferrea regolamentazione. Si tratta di mezzi a tutti gli effetti, come lo può essere una bicicletta o un motorino. Anche chi è a bordo di queste due ruote deve rispettare le regole del Codice della Strada.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!