Iscriviti
Roma

Roma, rissa a Spinaceto davanti un hotel nella notte di Capodanno, in coma un 32enne congolese

L'allarme è stato dato dal dipendente di un albergo che ha visto la vittima a terra. Il giovane congolese è stato trasportato all'ospedale San Camillo di Roma in codice rosso.

Cronaca
Pubblicato il 3 gennaio 2019, alle ore 13:04

Mi piace
8
3
Roma, rissa a Spinaceto davanti un hotel nella notte di Capodanno, in coma un 32enne congolese

Una brutta rissa accaduta nella notte di Capodanno a Roma ha fatto finire in ospedale un ragazzo di 32 anni. La rissa è avvenuta la notte di Capodanno davanti a un albergo di via Valleranello, nella zona sud di Roma compresa tra Spinaceto e la zona del Laurentino.

Il 32enne vittima del pestaggio è originario del Congo ed è stato soccorso e trasportato all’ospedale San Camillo in codice rosso.

Le indagini

Ad accorgersi dello stato della vittima è stato un dipendente dell’hotel che lo ha trovato riverso a terra e sanguinante attorno alle 2:20 del mattino del 1 gennaio.

Il dipendente ha dato subito l’allarme; sul posto sono giunti i sanitari del 118 e gli agenti della Polizia di Stato che adesso stanno svolgendo le indagini sull’accaduto.

Secondo quanto ricostruito finora, pare che sia da escludere l’aggressione a sfondo razziale. Dalle testimonianze, infatti, i carabinieri hanno potuto appurare che le persone coinvolte nella rissa sarebbero state almeno cinque e che la rissa pare sia scoppiata per futili motivi.

Le persone coinvolte probabilmente avevano fatto abuso di alcol e nella rissa il 32enne ha avuto la peggio. Il giovane è stato preso a pugni ed è stramazzato a terra dopo aver perso i sensi. Il gruppo è fuggito via alla vista del sangue e invece di prestare soccorso al congolese lo hanno lasciato sanguinante a terra.

Per fortuna il dipendente si è accorto in tempo dello stato del ragazzo e ha chiamato i soccorsi. Al momento il 32enne è in prognosi riservata in ospedale ma le indagini sono in corso e gli inquirenti stanno cercando di vagliare tutte le testimonianze per arrivare agli aggressori.

Si indaga anche sulle amicizie del giovane e la polizia ha anche acquisito i filmati delle telecamere della zona per individuare ulteriori dettagli che possono portare alla risoluzione del caso.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Michelangelo Ricupati

Michelangelo Ricupati - L'abuso di alcol è una delle tante ragioni che porta a dare in escandescenze e sono frequenti le risse e le colluttazioni dovute proprio ad esso. Purtroppo c'è anche chi ha la peggio come questo giovane che per fortuna è stato soccorso in tempo. Incoscienti coloro che sono fuggiti, potevano prestare soccorso alla vittima.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!