Iscriviti
Roma

Roma, neonata di 7 mesi positiva al Covid ricoverata al Bambin Gesù migliora ma resta in prognosi riservata

La neonata di 7 mesi positiva al Covid arrivata da Cosenza all'ospedale pediatrico Bambino Gesù, nonostante i piccoli miglioramenti sul quadro respiratorio, resta in prognosi riservata.

Cronaca
Pubblicato il 20 dicembre 2021, alle ore 17:55

Mi piace
0
0
Roma, neonata di 7 mesi positiva al Covid ricoverata al Bambin Gesù migliora ma resta in prognosi riservata

Una buona notizia arriva dall’ospedale pediatrico Bambino Gesù dove è stata trasportata in volo dalla Calabria una bimba di 7 mesi, positiva al Covid, in condizioni gravissime. La piccola era arrivata nell’area rossa del dipartimento di emergenza, accettazione e pediatria generale di tale nosocomio. 

A comunicarci la bella notizia è un aggiornamento dell’ospedale dove è ricoverata, da sabato 18 dicembre, la neonata con insufficienza respiratoria severa da Sars-CoV-2. Nei giorni scorsi anche un altro neonato, proveniente dalla stessa regione della piccola, è finito in ospedale perché contagiato probabilmente da familiari positivi.

Gli aggiornamenti

La bimba, viste le gravi condizioni e la tenera età, è stata trasportata da Lamezia Terme a Roma, sabato 18 dicembre alle 23:20, con un volo sanitario urgente a bordo di un C-130J della 46ma Brigata Aerea dell’Aeronautica Militare. Monitorata da sanitari specializzati e intubata, la piccola è stata poi trasportata dall’aeroporto di Ciampino al Bambino Gesù dove ora si trova in terapia intensiva per una polmonite bilaterale da infezione Covid e per un tipo di danno alveolare simile a quello che si riscontra negli adulti colpiti dal Covid. 

Nella nottata di oggi è stato riscontrato un piccolo miglioramento nel quadro respiratorio della neonata di 7 mesi. Stando a quanto appreso, i parametri di ossigenazione della bambina sono migliorati e l’intero quadro respiratorio ha permesso una riduzione del supporto ventilatorio, ma nonostante questo le condizioni della piccola restano ancora critiche e la prognosi continua ad essere riservata.

Anche i genitori della piccola sono entrambi contagiati dal virus e adesso si trovano in quarantena, ma le loro condizioni non sono state rese note. “Voglio ringraziare l’Aeronautica Militare e l’equipe del dipartimento di emergenza dell’ospedale pediatrico Bambino Gesù”, sono le parole dell’assessore regionale alla Sanità Alessio D’Amato. 

La richiesta di trasporto sanitario d’urgenza all’Ospedale Pediatrico “Bambino Gesù” di Roma era arrivata dalla Prefettura di Cosenza alla Sala Situazioni di Vertice del Comando Squadra Aerea, che ha avviato immediatamente le previste procedure di attivazione dell’equipaggio per questo genere di missioni.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Caterina Lenti

Caterina Lenti - Finalmente una bella notizia per la neonata di 7 mesi. Il mio augurio è che le sue condizioni possano continuare a migliorare e che per la piccola questo possa essere solo un ricordo. In queste ore di preoccupazione per i genitori, sono vicina, seppur virtualmente, a loro, pregando affinché la piccola possa presto guarire ed essere dimessa.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!