Iscriviti
Roma

Roma: ladro entra in chiesa, ruba le offerte e scappa via con l’auto del prete. Fermato

A Fiumicino, un 40enne è entrato in una chiesa, ha trafugato le offerte che i fedeli lasciano nel luogo sacro ed è poi scappato via con l'auto del parroco. L'uomo è stato fermato.

Cronaca
Pubblicato il 2 agosto 2020, alle ore 18:47

Mi piace
0
0
Roma: ladro entra in chiesa, ruba le offerte e scappa via con l’auto del prete. Fermato

La chiesa è da sempre un luogo sacro dove poter pregare e chiedere perdono per tutti i peccati commessi. È quella comunità di fedeli dove vige il rispetto, l’aiuto verso il prossimo e verso chi è in difficoltà, e soprattutto è quella comunità dove non si commettono atti impropri, dove il furto o le cattive azioni sono inammissibili.

Invece, in una chiesa di Roma è andato di scena proprio un furto. Andando con ordine, il fatto è accaduto nella chiesa di Santa Maria Stella, a Fiumicino, dove un uomo è entrato nel luogo sacro e ha rubato. Nello specifico, il ladro ha trafugato i soldi delle offerte che i fedeli fanno alla chiesa, ha preso le chiavi dell’auto del parroco ed è scappato via.

L’uomo, un romano 40enne con precedenti penali, si è recato a Roma, ma proprio nel cuore della capitale è stato fermato dalle forze dell’ordine. L’intervento dei carabinieri del Nucleo Radiomobile di Roma è stato del tutto fortuito, perché una pattuglia che era impegnata a fare controlli stradali ha fermato per puro caso l’auto rubata con a bordo il ladro. 

È stato, difatti, l’accertamento ai terminali che ha permesso ai carabinieri di scoprire quanto accaduto, ovvero che il mezzo era stato rubato poche ore prima. Nel mentre, il parroco aveva già segnalato il furto alla caserma dei carabinieri di Fiumicino. L’uomo è stato denunciato per ricettazione e danneggiamento dal Nucleo Radiomobile di Roma.

I militari, hanno rinvenuto nelle tasche del 40enne la refurtiva: si trattava della modica cifra di 65 euro in monete e parte degli effetti personali del prelato. I carabinieri stanno effettuando i dovuti accertamenti, necessari per far luce su quanto accaduto. Nel mentre, l’uomo, che ha già precedenti penali, è stato denunciato per danneggiamento e ricettazione e dovrà scontare adesso la sua pena, magari con un periodo di detenzione. 

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Tonia Sarracino

Tonia Sarracino - Personalmente non comprendo cosa scatti nella mente di alcune persone e pensare che in questo caso la refurtiva era abbastanza irrisoria, circa 65 euro. Certo anche l'auto del prete è stata rubata, ma forse quella cosa lì non era premeditata. A mio avviso bisognerebbe fare un determinato tipo di lavoro su questo tipo di persone, un lavoro di reintroduzione dosata e graduale all'interno della società.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!