Iscriviti
Roma

Roma, incinta all’ottavo mese e bloccata nel nubifragio: salvata dalla polizia

Una donna incinta all'ottavo mese di gravidanza è rimasta coinvolta nel nubifragio che l'8 giugno ha messo in ginocchio Roma. La donna, prontamente soccorsa dalla polizia, sta bene.

Cronaca
Pubblicato il 10 giugno 2021, alle ore 12:31

Mi piace
1
0
Roma, incinta all’ottavo mese e bloccata nel nubifragio: salvata dalla polizia

Una richiesta di aiuto arrivata intorno alle 14:00 dell’8 giugno, proprio quando un violento nubifragio si è abbattuto su Roma, mettendo in ginocchio automobilisti e pedoni. 

Una richiesta delicata, fatta da una donna incinta all’ottavo mese di gravidanza. Dall’altro capo del telefono, il commissariato Villa Glori i cui agenti, intervenuti immediatamente sul luogo, hanno aiutato la donna ad uscire dall’acqua in cui era rimasta impantanata.

L’accaduto

La donna era rimasta bloccata in Corso Francia, altezza via Flaminia, circondata dall’acqua piovana, arrivata all’altezza del ginocchio, tra numerosi detriti presenti in strada. Gli agenti, unitamente ai colleghi del XV Distretto Ponte Milvio, diretto da Luigi Mongino, sono intervenuti tempestivamente, hanno raggiunto la povera futura mamma, tranquillizzandola e mettendola al sicuro.

Dopo essersi accertati che stesse bene, hanno poi provveduto a riaccompagnarla a casa. Tra le persone salvate dal nubifragio, dunque, non c’è solo un disabile e non ci sono solo i 40 bambini, ma anche questa donna. Come sappiamo, i vigili del fuoco hanno soccorso e tratto in salvo 40 bambini e 6 membri del personale scolastico, rimasti bloccati in un asilo in via Castelnuovo di Porto, completamente allagato.

Il nubifragio, come osservato dalle immagini trasmesse dai media, ha messo letteralmente in ginocchio la capitale, provocando numerosi danni e mettendo in serio pericolo l’incolumità delle persone. Sul web, sin da subito, sono circolati video, divenuti in pochissimi minuti virali, che immortalano auto che fanno fatica ad attraversare anche le vie del quartiere Prati, a causa dei tombini otturati..vetture immerse nell’acqua per uno scenario sconvolgente, apocalittico.

Ad essere stato colpito dal nubifragio il quadrante settentrionale con Corso Francia bloccato e disagi nei quartieri Monte Mario e Nomentano. Per fortuna, grazie alla prontezza e professionalità di polizia e vigili del fuoco, non c’è stata nessuna vittima, nonostante la gravità dello scenario che i romani si sono trovati di fronte. 

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Caterina Lenti

Caterina Lenti - Tutto è bene quel che finisce bene. Non posso che essere felice per la neo mamma che deve essersi presa un grosso spavento e per la piccola che porta in grembo. Voglio ringraziare personalmente gli angeli del nubifragio, ossia la polizia e i vigili del fuoco che hanno tratto in salvo molta gente,

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!