Iscriviti
Roma

Roma: gasolio contro la sua ex. Voleva soldi

Un uomo di 56 dopo aver minacciato la sua ex compagna: "Dammi i soldi o ti do fuoco", le getta il gasolio. Due assistenti assistono alla scena e chiamano la polizia

Cronaca
Pubblicato il 22 dicembre 2018, alle ore 18:34

Mi piace
6
0
Roma: gasolio contro la sua ex. Voleva soldi

Dammi i soldi o ti do fuoco“. Un 56enne italiano è passato dalle minacce ai fatti e nel giro di pochi secondi. L’uomo, infatti, aveva con sè una tanica di gasolio e un accendino.

Il fatto è accaduto nella tarda mattina di ieri, 21 dicembre, a Labaro, Roma nella zona ‘Z’ dell’Agro Romano. Due assistenti sociali, che hanno il compito di seguire la donna, hanno potuto testimoniare quanto accaduto perché presenti al momento della minaccia. L’uomo è stato arrestato dalla Polizia di Stato.

I fatti

C.S., queste le iniziali dell’uomo, è arrivato nel luogo dove vive la sua ex, una roulotte nella cinquantasettesima zona di Roma e ha cominciato a pretendere e con insistenza dei soldi dalla donna. Avendo ricevuto un preciso rifiuto, l’uomo ha preso in mano una tanica piena di gasolio e ha cominciato a versarlo un po’ sul pavimento e un po’ addosso alla donna. Quindi ha minacciato di darle fuoco.

Le due assistenti sociali, presenti alla scena, hanno immediatamente chiamato la Polizia, solo a quel punto l’uomo, minacciando di morte anche le due operatrici, è salito sulla propria auto e si è allontanato. Una pattuglia del commissariato Flaminio, diretto da Massimo Fiore, è giunta subito sul posto e dopo aver ascoltato le due assistenti e la donna, ha cominciato a cercare l’uomo nella zona.

Poco dopo, il 56enne italiano è stato trovato a bordo della propria automobile. Durante la perquisizione è stato recuperato l’accendino nelle tasche dei pantaloni dell’uomo e perfettamente funzionante. L’uomo era già noto alle forze dell’ordine, a causa di precedenti era sottoposto all’obbligo di firma quotidiano. Ora si trova al Regina Coeli in stato d’arrestato per tentata estorsione e minacce.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Marilena Carraro

Marilena Carraro - Se aveva l'obbligo di firma, probabilmente godeva di una certa fiducia che a quanto pare non è stata sufficiente per "vivere". Forse gli serviva un lavoro, per non dover cercare soldi a quel modo, forse il lavoro ce l'aveva ma i soldi, chissà per cosa, chissà perché, non bastavano. Forse serviva qualcos'altro nella vita di questo e di centinaia di altre persone. Tutti, dicono, in modi diversi, cerchiamo la felicità. Quando rosicchiamo quella degli altri... abbiamo fallito.

Lascia un tuo commento
Commenti
Fabrizio Ferrara
Fabrizio Ferrara

23 dicembre 2018 - 11:13:19

Che omuncolo da niente...

0
Rispondi