Iscriviti
Roma

Roma, Forza Nuova minaccia ulteriori scontri nelle prossime settimane

Si tratta di Giuliano Castellino, dirigente romano del partito di estrema destra e di Roberto Fiore, leader nazionale di Fn. In totale sono state fermate 12 persone per gli scontri di ieri a Roma, il Pd presenta una misura per sciogliere Forza Nuova.

Cronaca
Pubblicato il 10 ottobre 2021, alle ore 21:05

Mi piace
0
0
Roma, Forza Nuova minaccia ulteriori scontri nelle prossime settimane

Quello che è successo ieri pomeriggio a Roma, e per tutta la serata, l’Italia lo ricorderà per molto tempo. Durante una manifestazione di no-vax, no Green Pass e neo-fascisti, infatti, è stata assaltata la sede nazionale del sindacato dei lavoratori, la Cgil, e poi sono stati presi di mira Palazzo Chigi e Montecitorio. Qui i facinorosi non ce l’hanno fatta a provocare danni, in quanto entrambi gli edifici sono stati circondati dalla Polizia di Stato e dai carabinieri in tenuta antisommossa. Nel frattempo gli inquirenti hanno proceduto a fermare 12 persone, tra i quali anche due esponenti di spicco di Forza Nuova, partito di estrema destra accusato di aver avuto un ruolo di primo piano durante la sommossa. 

Si tratta in particolare di Giuliano Castellino, esponente romano dello stesso partito e di Roberto Fiore, leader nazionale di Forza Nuova. Una ferma condanna per quanto accaduto è arrivata anche da tutte le forze politiche, sia di maggioranza che di opposizone, mentre la Lega e Fratelli D’Italia hanno accusato il Ministro dell’Interno, Luciana Lamorgese. Il Premier Mario Draghi ha condannato gli episodi e l’assalto alla Cgil, affermando che la campagna vaccinale andrà avanti.

Forza Nuova minaccia nuovi scontri

Intanto su Telegram Forza Nuova ha fatto sapere di essere intenzionata a provocare ulteriori scontri nelle prossime settimane. Il Pd domani presenterà un provvedimento per sciogliere il partito, considerato una minaccia per la sicurezza pubblica e per la stessa democrazia. “Basta violenza dei gruppi neofascisti, Forza Nuova è un movimento dichiaratamente fascista, in questi anni sempre alla guida dei peggiori risvolti violenti delle manifestazioni di piazza, i cui dirigenti pluripregiudicati si fanno beffe dello Stato e della Legge contravvenendo alle restrizioni a cui dovrebbero essere sottoposti, come ieri il loro responsabile di Roma, Giuliano Castellino” – così ha detto Emanuele Fiano della presidenza del Gruppo Pd alla Camera. 

Lo stesso Roberto Fiore nel 1985 fu condannato per associazone sovversiva e banda armata . Alla Cgil tutto il piano terra è stato completamente distrutto. Ingenti i danni: i rivoltosi hanno sfasciato computer, porte, finestre e addirittura serrande. Alcuni manifestanti hanno addirittura tentato di ribaltare una camionetta della Polizia. 

“Io richiamo le parole di Mattarella, si applichino le leggi della Repubblica. Se ci sono violazioni bisogna perseguire gli obiettivi delle leggi della Repubblica, Mattarella dice parole sagge”. Lo ha detto Antonio Tajani, coordinatore di Forza Italia durante la trasmissione “Mezz’ora in più” riguardo la mozione che sarà presentata dal Pd in Parlamento per sciogliere Forza Nuova.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Federico Sanapo

Federico Sanapo - Quello accaduto ieri a Roma è di una gravità inaudita. Fortunatamente i facinorosi sono stati individutati subito dalle Forze dell'Ordine e arrestati. Dopo i fatti in questione c'è bisogno che si prendino dei provvedimenti esemplari per punire queste persone. Non si può tollerare che nel 2021 si rivedino episodi che ci riportano indietro al Ventennio.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!