Iscriviti
Roma

Roma, due vigili urbani avrebbero avuto un rapporto nell’auto di servizio: indagini in corso

Il Comando di Polizia Locale di Roma Capitale precisa che i fatti non si sarebbero svolti negli ultimi giorni, sull'accaduto ci sono indagini da parte dello stesso comando volte ad accertare la veridicità dell'episodio.

Cronaca
Pubblicato il 24 novembre 2020, alle ore 10:05

Mi piace
2
0
Roma, due vigili urbani avrebbero avuto un rapporto nell’auto di servizio: indagini in corso

Due vigili urbani in servizio a Roma avrebbero avuto un rapporto intimo all’interno dell’auto di servizio. La notizia è stata pubblicata da Leggo.it e ripresa anche da SkyTg24. Secondo quanto si apprende dai media, i due, lei sulla quarantina e lui con qualche anno di più, erano di pattuglia nei pressi di un campo che ospita dei nomadi, quando all’improvviso avrebbero dato avvio all’amplesso. Durante l’atto l’autoradio sarebbe rimasta accesa, per cui qualcuno avrebbe registrato il tutto. Per motivi di privacy non sono stati diffusi ulteriori dettagli sull’accaduto e neanche le generalità dei due agenti che sarebbero coinvolti.

Sulla vicenda è intervenuto lo stesso comando di Polizia Locale-Roma Capitale, che ha voluto effettuare alcune precisazioni circa l’indiscrezione che in queste ore sta circolando sulla stampa locale e nazionale. Dalla stazione dei vigili urbani spiegano che l’episodio non sarebbe riconducibile agli ultimi giorni, per cui si sarebbe verificato diverso tempo fa. “Sono state svolte e sono tuttora in corso indagini per stabilire la veridicità dei fatti” – così precisa la nota della Polizia Locale. 

Una vicenda diventata virale

La vicenda che vedrebbe coinvolti i due agenti della Polizia Locale è diventata virale in tutto il Paese. Sicuramente nelle prossime ore, o al massimo nei prossimi giorni, potranno conoscersi ulteriori dettagli sull’accaduto. Sui social è finito di tendenza il “Cinevigili” e alcuni utenti hanno lanciato dei giochi di parole, riadattando l’audio a titoli di film famosi.

Tra gli internauti c’è chi invoca addirittura il licenziamento , in quanto il comportamento dei due agenti avrebbe leso l’immagine del Corpo dei vigili urbani di Roma. Altre persone che hanno commentato l’accaduto sul web affermano che per i due ci vorrebbe una multa per atti osceni in luogo pubblico e una bella ramanzina.

L’episodio risalirebbe ad agosto

La testata giornalistica locale Roma Today, che ha approndito l’accaduto, riferisce che il fatto potrebbe essersi verificato addirittura ad agosto scorso. La segnalazione è arrivata sul tavolo del comandante generale, Stefano Napoli. Le verifiche messe in atto dal Comando di Polizia Locale-Roma Capitale, mirano infatti a prendere un provvedimento d’ufficio che però “non è una sentenza”. In tutta questa storia mancherebbe infatti ancora la prova definitiva, ovvero che quell’audio finito all’attenzione del comandante provenga proprio dall’auto in cui erano in servizio i due agenti. Non si sa, inoltre, se il file provenga dalla sala operativa, in quanto non sarebbe affatto semplice avviare la registrazione da tale luogo, almeno così fanno sapere fonti qualificate a Roma Today.

Alcuni agenti sono stati contattati da Roma Today e hanno affermato che fuori dai campi nomadi c’è l’obbligo di essere almeno in tre. Secondo alcuni vigili in servizio presso il Comando di Polizia Locale-Roma Capitale, forse è plausibile che i due avrebbero dato avvio all’amplesso alla fine del turno di lavoro, o che si siano allontanati temporaneamente con l’auto dal posto di pattugliamento. Sulla vicenda anche noi preferiamo utilizzare il condizionale. Sul caso si attendono quindi ulteriori riscontri investigativi. 

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Federico Sanapo

Federico Sanapo - Non capita spesso che due agenti si lascino andare in questa maniera in un'auto di servizio. Certo, i fatti devono essere ancora accertati con precisione. Nel frattempo la vicenda è diventata virale, scatenando l'ironia anche l'ironia sui social network. Vedremo cosa deciderà il comando di Polizia Locale di Roma, e soprattutto se il tutto si riterrà veritiero.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!