Iscriviti
Roma

Roma, dottoressa aggredita da un manifestante no-vax con una testata

Lo spiacevole episodio si è verificato ieri a Roma. La donna era intervenuta in una discussione su vaccini e Green Pass, quando all'improvviso, dopo essere scesa dal mezzo, un manifestante l'ha aggredita colpendola con una testata.

Cronaca
Pubblicato il 24 ottobre 2021, alle ore 14:48

Mi piace
0
0
Roma, dottoressa aggredita da un manifestante no-vax con una testata

Un episodio assurdo si è verificato nella serata di ieri a Roma, precisamente in una stazione della metropolitana, dove una dottoressa è stata aggredita con una testata da un no-vax. Si trattava di un manifestante che ha preso parte alla manifestazione anti certificazione Covid organizzata sempre ieri al Circo Massimo, tra cui in prima fila figuava l’attore Enrico Montesano e la senatrice Sara Clunial, entrambe personalità note al grande pubblico per le loro tesi no-vax e no Green Pass. 

La vicenda viene raccontata dal quotidiano Il Messaggero. La dottoressa ha sentito parlare i manifestanti su argomenti quali vaccini e Green Pass, e come suo dovere è intervenuta spiegando il suo personale punto di vista. I no-vax non hanno voluto sentire ragioni e da lì è poi scoppiata una lite. Quando la dottoressa è scesa dal mezzo e si è avviata lungo la banchina, uno dei manifestanti l’ha colpita per l’appunto con una testata. La donna è stata immediatamente soccorsa. 

Sul posto la Polizia

Sul luogo del fatto di cronaca sono intervenuti immediatamente gli agenti della Polizia di Stato del commissariato Colombo, unitamente al personale del 118 che ha trasportato la dottoressa in codice verde al Pronto Soccorso del Cto in modo da poter essere sottoposta a tutte le cure del caso. Nel frattempo sono cominciate le indagini.

Si stanno tentando di risalire all’autore dell’aggressione visionando i filmati ripresi dalle telecamere di videosorveglianza installate nella stazione della metropolitana. L’aggressore potrebbe avere le ore contate. Ieri i no-vax e i no Green Pass sono scesi in piazza in numerose città italiane, anche a Milano

Qui si sono anche verificati alcuni scontri con le forze dell’ordine. A Roma tutto invece è andato per il verso giusto, con i manifestanti che hanno tenuto un sit-in appunto al Circo Massimo in totale tranquillità. Dal palco sono intervenuti la Cunial e lo stesso Montesano: per i no Green Pass quella che stiamo vivendo è una “dittatura sanitaria”.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Federico Sanapo

Federico Sanapo - Peccato per i no-vax che con i vaccini contagi e morti sono ridotti al minimo, per cui ciò dimostra che i vaccini anti Covid sono sicuri ed efficaci anche contro la malattia grave. Ricordiamo che bisogna soltanto ascoltare il parere dei medici e degli esperti, mettendo al bando opinioni che arrivano da comuni cittadini o da gente che nella vita svolge un altro mestiere.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!