Iscriviti
Roma

Roma, denunciato ragazzo somalo: nascondeva nello zaino una pistola giocattolo e sega da giardiniere

Attimi di panico nella capitale dove un giovane somalo è stato denunciato perchè nascondeva all'interno dello zaino una pistola giocattolo e una sega da giardiniere.

Cronaca
Pubblicato il 30 aprile 2021, alle ore 12:44

Mi piace
1
0
Roma, denunciato ragazzo somalo: nascondeva nello zaino una pistola giocattolo e sega da giardiniere

Durante le perquisizioni e perlustrazioni dei Carabinieri può capitare di trovarsi davanti persone che possono nascondere oggetti potenzialmente pericolosi. Di questi tempi, si ha paura di qualche potenziale attentato e ogni persona, soprattutto se straniera, è guardata con sospetto e circospezione. I carabinieri devono aver pensato proprio a questo quando hanno fermato un giovane della Somalia. Vediamo la sua storia e cosa è successo. 

A Roma, in via Milazzo, in seguito alla segnalazione di un cittadino molto preoccupato, per aver visto un giovane armeggiare con una pistola, sono giunti i Carabinieri del Nucleo operativo della capitale per cercare di capire cosa fosse successo e quali fossero le intenzioni del giovane. In base alle sue generalità, sembra trattarsi di un giovane somalo di 24 anni. 

Un ragazzo somalo di 24 anni senza fissa dimora e con già altri precedenti alle spalle che è stato denunciato dalle forze dell’ordine con l’accusa di porto ingiustificato di armi od oggetti atti ad offendere. Non appena sono sopraggiunti i Carabinieri, il giovane che, in quel momento stava passeggiando in strada, è stato immediatamente fermato.

Nello zaino che portava con sé nella sua tratta, i Carabinieri hanno trovato una pistola, ma giocattolo con il tappo rosso e una sega da giardiniere con la lama di circa 30 cm. Il materiale è stato immediatamente sottoposto a sequestro delle forze dell’ordine, mentre per il giovane ragazzo di origine somala è scattata la denuncia all’autorità giudiziaria di competenza. 

A Roma non è la prima volta che dei ragazzi di origine somala vengono sorpresi dalle forze dell’ordine con pistole giocattolo. Nel febbraio del 2021, una giovane di 15 anni aveva tentato di rubare un’auto minacciando delle persone usufruendo di questo mezzo usato dai bambini che, anche se non pericolosi, sicuramente incutono timore e paura in chi vede una persona che maneggia con un’arma.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Simona Bernini

Simona Bernini - Mi sarei spaventata anch'io se avessi visto un giovane maneggiare con una pistola e il signore ha fatto benissimo a segnalare il fatto. Chissà quali fossero le intenzioni del giovane somalo. Cosa avrebbe dovuto farci con una pistola giocattolo e una sega da giardiniere. Alle Autorità spetta ora il compito di fare chiarezza sulla vicenda.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!