Iscriviti
Roma

Roma, bimba di 3 anni precipita dal balcone: i nonni non erano in casa

Una bimba di 3 anni è in prognosi riservata dopo essere precipitata dal balcone di un palazzo a Prati Fiscali. La piccola è in prognosi riservata mentre i nonni rischiano l'accusa di abbandono di minore.

Cronaca
Pubblicato il 11 gennaio 2022, alle ore 15:36

Mi piace
0
0
Roma, bimba di 3 anni precipita dal balcone: i nonni non erano in casa

Una bimba di 3 anni, cinese ma nata in Italia, intorno alle 16:30 di ieri, 10 gennaio, è precipitata dal balcone sito al terzo piano di un palazzo in via Valle Melania, nel quartiere Prati Fiscali

E’ stato il portiere dello stabile a lanciare l’allarme, chiamando immediatamente il 112. La piccola è stata trasportata in codice rosso al Policlinico Gemelli di Roma in prognosi riservata e sarebbe in pericolo di vita, dato che la caduta le ha provocato danni gravissimi agli organi interni e traumi facciali

L’accaduto 

Da una prima approssimativa ricostruzione della tragedia, la piccola, ricoverata con prognosi riservata nel reparto di terapia intensiva pediatrica in sedazione profonda e ventilazione artificiale, si trovava a casa dei nonni, nei confronti dei quali si valuta il reato di abbandono di minori. Pare che fosse sola in quanto i nonni erano usciti per andare a prendere gli altri nipoti da scuola, lasciando in casa la minore. 

Dopo essere precipitata per diversi metri, è stata rinvenuta priva dei sensi. Sul Messaggero è riportato che una 30enne, vedendola ferita a terra, l’ha presa in braccio, portandola al portiere del palazzo. Hanno poi chiamato una residente infermiere,che ha prestato alla piccola i primi soccorsi in attesa dell’arrivo dell’ambulanza. 

 Sul caso indagano gli agenti della Polizia di Stato del Commissariato Fidene-Serpentara, che hanno svolto i rilievi nel palazzo e lavorano per ricostruire la dinamica dell’accaduto. Non è la prima che si verifica un episodio simile. A novembre, ad esempio, un bambino di 3 anni è precipitato dal balcone al terzo piano di un palazzo a Sesto Fiorentino. Il piccolo era stato lasciato solo mentre la mamma era uscita per andare a prendere alla fermata dell’autobus il figlio maggiore, di 10 anni. Per fortuna il piccolo, seppur in gravi condizioni, non è stato in pericolo di vita. 

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Caterina Lenti

Caterina Lenti - Come si può lasciare da sola una bimba di 3 anni, incuranti dei pericoli cui potrebbe andare incontro? Mi auguro che la piccola possa riprendersi, dato che sta lottando tra la vita e la morte. Non ci resta che pregare, con la speranza che guarisca al più presto. Contro i nonni la giustizia dovrebbe fare il suo corso.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!