Iscriviti
Roma

Roma, bambina di 5 anni muore soffocata da un wurstel: donati i suoi organi

Una bimba di 5 anni è morta dopo 3 giorni di agonia in seguito ad un soffocamento causato da un würstel. Secondo le stime in Italia ogni anno muoiono 50 bambini per soffocamento da corpo estraneo.

Cronaca
Pubblicato il 22 dicembre 2018, alle ore 23:07

Mi piace
6
0
Roma, bambina di 5 anni muore soffocata da un wurstel: donati i suoi organi

La piccola Matilde è morta per asfissia a soli 5 anni a causa di un wurstel andato di traverso mentre mangiava un hot dog. La bimba è deceduta dopo tre giorni di agonia giovedì scorso. La procura ha aperto un fascicolo per omicidio colposo.

Il responsabile di Pediatria dell’Ospedale Bambino Gesù di Roma ha evidenziato come in Italia ogni anno muoiono 50 bambini per soffocamento da corpo estraneo, e nella metà dei casi l’adulto è presente ma non in grado di effettuare la manovre di salvataggio.

La ricostruzione della tragedia

Matilde, lunedì scorso, si trovava al centro commerciale con i genitori e la sorellina di due anni. In macchina la bambina stava mangiando un hot dog con un würstel all’interno, ma un pezzo di esso è andato di traverso. La mamma e il padre hanno tentato di soccorerla effettuando alcune manovre ma senza successo, così si sono recati con urgenza all’ospedale più vicino, il Sant’Andrea.

I medici in ospedale si sono subito resi conto della gravità della situazione e con rapidità hanno trasferito la piccola al Policlinico Gemelli, in cui è presente un reparto di terapia intensiva pediatrica innovativo. I danni per Matilde però erano irreparabili, non permettendogli di risvegliarsi dal coma profondo. 

I genitori di Matilde hanno deciso di donare i suoi organi per riuscire a salvare la vita di altri piccoli bambini. Il Pm, Mario Palazzi, ha deciso di disporre l’autopsia per accertare le cause della morte e verificare i tempi e i modi di soccorso. Aperta anche l’inchiesta per omicidio colposo che è al momento solo un atto dovuto senza indagati.

Alcuni dati

Secondo alcuni studi condotti in 26 ospedali statunitensi e canadesi: “i würstel si associano più spesso a episodi fatali“, per dimensioni, forma e consistenza.

In generale, nelle “Linee di indirizzo per la prevenzione del soffocamento da cibo in età pediatrica“, pubblicato dal Ministero della salute: “il soffocamento da corpo estraneo rappresenta un problema rilevante di salute pubblica”, è “una delle principali cause di morte nei bambini di età inferiore ai 3 anni, ma la quota di incidenti rimane elevata fino ai 14 anni”.

Antonio Reale, responsabile di Pediatria dell’Ospedale Bambino Gesù di Roma, ha dichiarato che ogni anno migliaia di bambini sono coinvolti in situazioni di soffocamento che per fortuna non portano al decesso. Tra gli alimenti che causano più incidenti vi sono, oltre ai würstel, ossicini di polli, noccioline, lische di pesce e semi, anche se le conseguenze più gravi sono causate dalla carne.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Serena Spaventa

Serena Spaventa - Quella della piccola Matilde è una vera tragedia, un incidente rivelatosi fatale. Inoltre, l'incidente accaduto a Matilde evidenzia quanto sia importante imparare con corsi spesso gratuiti la manovra di Heimlich, che permette di rimuovere spesso in poco tempo le ostruzioni nelle vie aeree. Da elogiare la scelta dei genitori della piccola di donare i suoi organi.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!