Iscriviti

Roma, arrivano da Jesolo 700 tonnellate di sabbia per il presepe di Piazza San Pietro

Caricate in 20 camion, le 700 tonnellate di sabbia sono giunte a San Pietro e quattro scultori da due settimane sono all'opera per realizzare il presepe che lascerà stupiti i visitatori.

Cronaca
Pubblicato il 7 dicembre 2018, alle ore 17:44

Mi piace
4
3
Roma, arrivano da Jesolo 700 tonnellate di sabbia per il presepe di Piazza San Pietro

Sarà inaugurato Venerdì 7 dicembre, alle 16.30 in piazza San Pietro il presepe di sabbia che alcuni artisti internazionali stanno modellando. La sabbia utilizzata per realizzare l’opera proviene dal Veneto, per la precisione da Jesolo, e gli scultori del team “Sultans of sand” stanno ormai eseguendo gli ultimi ritocchi per perfezionare la Sand Nativity che il comune di Jesolo ha voluto donare al Papa e alla Chiesa universale.

Le 700 tonnellate di sabbia sono giunte a Roma portate in 20 camion, e gli artisti, quattro fra gli scultori di sabbia più bravi al mondo, si sono impegnati al massimo nel rifinire i dettagli che il pubblico potrà ammirare non appena sarà resa visibile. I quattro scultori sono stati selezionati con molta cura dallo staff jesolano che da 16 anni realizza questo speciale presepe in piazza Marconi.

Gli artisti proseguono senza sosta per modellare la sabbia e il comune di Jesolo è ben felice di aver potuto finalmente realizzare quest’opera, e consegnarla a Papa Francesco. 

I lavori sono iniziati due settimane fa, subito dopo lo scarico della sabbia: 10 operai hanno provveduto a compattare il gigantesco monoblocco di sabbia da cui gli artisti hanno ricavato l’enorme scultura. In questi giorni, la zona si è trasformata in un vero e proprio cantiere, con tanto di supervisori e controlli di sicurezza. 

Ad occuparsi della supervisione dei lavori è Massimo Ambrosin, che ha gestito le varie operazioni per assicurare massima sicurezza e svolgimento rapido delle varie fasi. Gli scultori che stanno eseguendo le fasi di finitura sono artisti internazionali, campioni mondiali nella lavorazione e modellatura della sabbia.

I cittadini e i visitatori potranno ammirare la gigantesca opera che avrà una lunghezza di 15 metri, sarà alta 5 metri e profonda 6 metri. La scultura sarà composta dalla Sacra Famiglia al centro, dai Re Magi a destra, e dai pastori a sinistra, ma altri particolari saranno una sorpresa.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Michelangelo Ricupati

Michelangelo Ricupati - Sarà un'opera immena quella della Natività realizzata con la sabbia, che sicuramente sarà molto apprezzata. Il presepe torna a prendere posto nelle festività natalizie e a rappresentare il simbolo della nascita di Gesù, occultato e accantonato dall'albero che per molto tempo ha inondato le case. Con il presepe in Vaticano, l'emozione sarà ancora più intensa!

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!