Iscriviti
Roma

Roma, arriva la notizia ufficiale: il piccolo Alex è guarito

A quattro mesi dal difficile trapianto di cellule staminali del padre, l'oncoematologo del Bambino Gesù di Roma dà la notizia ufficiale: il piccolo Alex è guarito.

Cronaca
Pubblicato il 20 aprile 2019, alle ore 12:20

Mi piace
3
0
Roma, arriva la notizia ufficiale: il piccolo Alex è guarito

Il piccolo Alessandro Maria Montresor, conosciuto da tutti come Alex, è ufficialmente guarito. Queste sono le parole pronunciate dal Dott. Franco Locatelli, l’oncoematologo che si è occupato del caso del bambino presso l’ospedale Bambino Gesù di Roma, al primo posto a livello mondiale riguardo questa tipologia di trapianti che hanno una percentuale del 90% di guarigione. La foto del piccolo Alex è stata ora aggiunta alla parete dello studio del Dottore, insieme a quella dei cinque bambini che prima di lui hanno superato questa difficile prova uscendone vincitori.

Il caso di Alex aveva colpito molto l’intera popolazione Italiana, quando nell’anno scorso i genitori, entrambi italiani ma residenti a Londra, hanno chiesto aiuto per trovare un donatore compatibile per il figlio, malato di linfoistiocitosi emofagocitica. Nonostante l’enorme partecipazione e solidarietà delle persone che hanno svolto l’esame di compatibilità, l’unico individuo compatibile per il trapianto non poteva essere reperibile prima di gennaio di quest’anno, un tempo troppo lontano per il piccolo Alex.

L’arrivo di Alex a Roma e la sua guarigione

Nel novembre 2018, i genitori di Alex sono arrivati con il figlio a Roma, presso il Bambino Gesù, dove si trovava l’ultima speranza per il piccolo. Presso questa struttura infatti sono riusciti ad eseguire un trapianto di midollo compatibile solo per metà, quello del padre.

Era il febbraio scorso che, a pochi giorni dal trapianto, il Dottore ha ufficializzato la riuscita dell’intervento, e le foto del piccolo Alex travestito da leoncino hanno fatto il giro del web, ma solo in questi giorni è stato possibile affermato la guarigione al 100% del bambino.

Ha un sistema immunitario perfetto” ha esordito il Dott. Locatelli. Alex è ora sano al 100% e nel suo corpo non c’è più alcuna traccia di cellule malate. Il piccolo non è stato solo dimesso dall’ospedale, ma è stata data anche l’approvazione ai genitori di poter ritornare a Londra, nella loro casa. Alex infatti dovrà solo fare delle visite di controllo, ma oltre a questo la sua vita da paziente è ufficialmente conclusa. “Siamo straordinariamente felici di poter impreziosire con questa guarigione la Pasqua della famiglia Montresor e del Bambino Gesù” ha concluso l’oncoematologo, mentre il padre del piccolo afferma di aver provato una gioia paragonabile forse solo a quella provata dalle madri durante il parto, aggiungendo che si sente ora di aver dato anche lui la vita al figlio.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Marta Lorenzon

Marta Lorenzon - Una notizia davvero straordinaria e meravigliosa, che rende questa Pasqua più gioiosa e felice. Abbiamo bisogno anche di ricordarci di queste storie a lieto fine, in mezzo al tanto odio e sangue che stiamo vivendo in questi giorni. Quella dei familiari del piccolo Alex sarà di sicuro una Pasqua speciale.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!