Iscriviti
Roma

Roma: aggredita e accerchiata dai cinghiali mentre porta a spasso il cane

È successo nel quartiere della Balduina, nei pressi di Viale delle Medaglie d'oro, dove una donna che portava a spasso il cane è stata scaraventata a terra da un gruppo di cinghiali.

Cronaca
Pubblicato il 2 maggio 2022, alle ore 19:19

Mi piace
2
0
Roma: aggredita e accerchiata dai cinghiali mentre porta a spasso il cane

Ascolta questo articolo

L’emergenza cinghiali a Roma ormai è cosa nota tanto che si sono spinti ormai nella parte centralissima della città in cerca di cibo e addirittura arrivano a rubare la spesa ai malcapitati, l’ultima disavventura è avvenuta a una donna di 44 anni residente nel quartiere della Balduina dove scendendo sotto casa per portare a spasso il cane alle 23.30, vicino Viale delle Medaglie d’Oro in Via Lucano, è stata presa di mira da un gruppo di cinghiali.

“Erano in otto – racconta la donna ai carabinieri – alcuni di grandi dimensioni mi hanno accerchiata e scaraventata a terra alchè sono fuggita per la paura, nascondendomi nell’androne del palazzo”. Precedentemente una giornalista Rai è stata aggredita dagli ungulati che hanno squarciato la pancia al suo pinscher.

Anche nel quartiere della Camilluccia ci sono state molte segnalazioni, sui social rimbalzano le immagini serali di incontro con le famiglie dei cinghiali anche nei pressi di Piazza Mazzini, ormai si spostano in città in cerca di cibo o rovistano nella spazzatura, ormai la giungla romana è al completo tra gabbiani, piccioni, parrocchetti, merli e anche questo.

Il problema principale è che potrebbero diventare una fonte di pericolo se non sono docili, e quindi bisognerebbe abituarli a trovare da mangiare se non si vuole incorrere in qualche brutto incontro, intanto la giunta romana tace e non risolve il problema, Roma, con i suoi parchi e le riserve naturali che la costeggiano, da tempo è stata presa di mira.

In tutta Italia, questi animali selvatici sarebbero infatti più di due milioni. E da una questione di igiene e decoro urbano, ormai siamo passati alla sicurezza e all’ordine pubblico.Nella zona si trovano infatti il parco regionale urbano del Pineto, la riserva naturale di Monte Mario e il parco di Monte Ciocci., dove sono stati segnalati. Non troppo distante c’è anche la riserva naturale dell’Insugherata.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Martina Capit

Martina Capit - Sta diventando un problema serio, è vero che magari l'incontro avviene in tarda serata ma non è mai piacevole trovarsi con i cinghiali faccia a faccia, specialmente quando sono in gruppo e si sentono minacciati, come ad esempio dai cani, che il cinghiale percepisce come predatori e potrebbe decidere di attaccare per difendersi, altro problema è quando attacca l'uomo.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!