Iscriviti

Roberto Saviano, lo scrittore condannato per plagio: risarcimento dovrà essere calcolato al rialzo

La Cassazione in queste ore ha annullato la sentenza di secondo grado e ha chiesto che venga ricalcolato il danno procurato a causa del presunto plagio di tre articoli contenuti nel romanzo "Gomorra", uno dei più grandi successi dello scrittore e giornalista.

Cronaca
Pubblicato il 14 dicembre 2021, alle ore 11:17

Mi piace
0
0
Roberto Saviano, lo scrittore condannato per plagio: risarcimento dovrà essere calcolato al rialzo

Lo scrittore e giornalista Roberto Saviano è stato condannato per plagio a causa di tre articoli che sarebbero contenuti all’interno del suo romanzo “Gomorra”, una delle opere di maggior successo di Saviano. In queste ore la Corte di Cassazione ha annullato la sentenza con la quale la Corte di Appello di Napoli, nel lontano 2016, aveva ridotto a 6.000 euro l’indenizzo spettante alla Libra Editrice. Per la Cassazione 6.000 euro sono troppo pochi, visto anche il successo che l’opera di Saviano ha avuto nel mondo. 

I tre articoli incriminati sarebbero articoli di cronaca. Inizialmente il risarcimento del danno alla parte lesa era stato quantificato in 60.000 euro, poi era stato rivisto al ribasso. Sarà adesso la Corte di Appello napoletana ad esprimersi sul danno che Saviano dovrà pagare nei confronti della Libra Editrice. Chiarissima la Cassazione nella sentenza, in cui ha spiegato le ragioni per la quale Saviano dovrà pagare l’ingente risarcimento. 

La decisione

Nella sentenza i giudici hanno spiegato che gli articoli presenti all’interno del romanzo di Roberto Saviano “sono stati riprodotti e utilizzati nel loro valore d’uso, seppure nel contesto di un’opera molto più ampia, e hanno inoltre riscosso, sia pure in quel modo e in quelle forme, un grande successo”

La Cassazione ritiene che i giudici di secondo grado abbiano utilizzato il criterio del “prezzo del consenso”, ma ciò sarebbe derivato da una errata interpretazione dell’articolo 158 della legge sul copyright. L’attuale legislazione in materia di diritto d’autore, così come stabilito anche dalla UE, prevede infatti che il risarcimento del danno sia adeguato ai “benifici realizzati illegalmente dall’autore della violazione”

Nelle prossime ore si potranno conoscere sicuramente ulteriori dettagli sulla vicenda che vede coinvolto Roberto Saviano, diventato ormai uno scrittore celebre in tutto il mondo. Gli articoli incriminati e contenuti nel romanzo “Gomorra” sarebbe stati estrapolati dal Corriere di Caserta e dal giornale Cronache di Napoli

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Federico Sanapo

Federico Sanapo - Una brutta tegola questa per lo scrittore e giornalista Roberto Saviano, che potrebbe pagare adesso un risarcimento assurdo nei confronti della Libra Editrice a causa di questi tre articoli che sarebbero contenuti anche nel suo romanzo Gomorra. Staremo a vedere la vicenda come finirà, certamente Saviano saprà difendersi dalle accuse mosse a suo carico.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!