Iscriviti

Regno Unito: partorisce in bagno, non sapeva di essere incinta

Incredibile storia di una donna che in preda a forti contrazioni di cui non capiva la natura si ritrova a partorire nel bagno di casa sua. Il padre prende al volo il piccolo prima che finisca nel water. Ancora sotto choc i neogenitori

Cronaca
Pubblicato il 16 marzo 2014, alle ore 17:47

Mi piace
0
0
Regno Unito: partorisce in bagno, non sapeva di essere incinta

La vicenda accaduta nel Regno Unito sembra un episodio della serie televisiva in onda su Real Time “Non sapevo di essere incinta” ed invece si tratta di un recente fatto di cronaca che ha lasciato senza parole i suoi protagonisti. Karl Ford, 37 anni, ha infatti realizzato di stare diventando padre nel giro di qualche secondo quando ha dovuto prendere al volo il bambino, che la moglie, Hilary Crump, stava partorendo, prima che finisse nel water; è la storia incredibile di una coppia che non sospettava minimamente la gravidanza.

La signora Crump, infatti, prendeva la pillola e non aveva mai saltato un ciclo e, inoltre, aveva anche perso peso nell’ultimo periodo: insomma tutti fattori che non fanno di certo pensare ad una gravidanza. “E’ stato un po’ surreale, ma quando mi sono reso conto che il bambino stava nascendo, mi sono lanciato prima che cadesse nel water” – ha raccontato il neopapà. – “Non pensi che potresti essere in grado di far fronte a queste cose ma, quando succedono, lo fai e basta, non hai tempo per pensare”. 

Tutto inizia quando Hilary inizia ad avvertire forti crampi allo stomaco; il marito, preoccupato per le condizioni della moglie, chiama i soccorsi e mentre stava ancora descrivendo all’operatore i sintomi accusati dalla moglie, la donna ha messo al mondo il loro bambino mentre era accovacciata sopra il water. Il signor Ford, commercialista, capito cosa stava succedendo si è letteralmente lanciato per prendere suo figlio ed evitare che cadesse. Mamma e figlio sono stati trasportati in ospedale e dopo pochi giorni sono potuti tornare a casa nel Worcestershire

Contentissima ma ancora sotto shoc la neomamma: “Mi sono svegliata alle 3 del mattino, avevo i crampi e ho preso due compresse di paracetamolo dopo di che mi sono riaddormentata. Mi sono svegliata alle quattro e mezza e il dolore continuava ad aumentare. Se ricordo i miei studi era ovvio che erano contrazioni, ma non ci pensi quando non sai di essere incinta. Ero andata in bagno perché sentivo una pressione e non sapevo cosa stesse succedendo. Ho fatto appena in tempo a dire “c’è qualcosa che esce dal mio corpo” che Benjamin è venuto fuori grazie a una grande spinta. Karl è dovuto correre e saltare per prenderlo prima che finisse nel gabinetto. Pensavo che mi stesse accadendo qualcosa di terribile, ma si è rivelato essere qualcosa di meraviglioso”.

Fenomeni di questo tipo non sono rari o strani come si possa pensare; di certo non è la normalità, ma accade più spesso di quanto si pensi visto che, secondo le statistiche, una mamma su 600 non sa di essere incinta, ma lo scopre al momento del parto o dopo parecchi mesi di gravidanza. Solitamente capita più spesso alle donne vicine alla menopausa con un ciclo irregolare, ma questa storia dimostra che non c’è niente di scontato.

E’ l’ennesima prova che la nascita di una vita è qualcosa di magico.

Video interessanti:
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!