Iscriviti

Rapinatori assaltano un bar: messi in fuga dalle bariste e da un’anziana armata di scopa

Diventa virale il video di un tentativo di rapina in un bar di Torre Colimena. Le bariste reagiscono picchiando e mettendo in fuga i rapinatori, mentre un'anziana interviene armata di scopa. La polizia è alla ricerca dei responsabili.

Cronaca
Pubblicato il 27 agosto 2021, alle ore 10:42

Mi piace
2
0
Rapinatori assaltano un bar: messi in fuga dalle bariste e da un’anziana armata di scopa

Il video di una telecamere di sorveglianza di un bar di Torre Colimena ha fatto il giro del web, dopo che il tentativo di rapina per due malviventi si è concluso con una rocambolesca fuga dopo che le bariste ed un’anziana armata di scopa si sono ribellate ed malamente cacciato gli aspiranti rapinatori.

La vicenda si è svolta lo scorso venerdì alle 19:40 circa di sera nella cittadina in provincia di Taranto. Il locale al momento si trovava quasi completamente vuoto, circostanza che i criminali hanno sicuramente pensato essere a loro favore, con la speranza di avere meno resistenza possibile. Dopo l’uscita di un cliente, i due rapinatori vestiti di nero e col passamontagna hanno fatto irruzione nel locale con un sacco giallo ed un fucile.

In seguito è stato scoperto che si trattava di un’arma non funzionante, ma le coraggiose donne dietro al bancone non hanno esitato a reagire, difendendo l’attività. Nel video si vede che, mentre il rapinatore col sacchetto va dietro al bancone, una delle due bariste si avventa contro l’altro che le punta il fucile contro, portandolo ad uscire rapidamente dal locale.

Il secondo rapinatore cerca di seguire il compagno, trascinandosi dietro quello che era riuscito a rubare. Le due donne si sono avventate su di lui, togliendogli il passamontagna e spogliandolo della felpa nera. Vistosi sconfitto, anche il secondo rapinatore ha guadagnato l’uscita dal locale, ma non prima che la madre della titolare, allertata dal rumore, facesse la sua apparizione. L’anziana arriva in scena da una porta sul retro, e resasi conto immediatamente della situazione, prende subito una scopa ed esce dal locale per rincorrere i criminali, facendo cadere uno dei due.

Rimasti a becco asciutto, ai ladri non è rimasto che fuggire a bordo di una Mercedes rubata a Francavilla Fontana, ritrovata poi carbonizzata nelle campagne vicine alla Nardò-Avetran. Nel bar rimangono la felpa, gli occhiali ed il passamontagna del secondo rapinatore, tutti elementi utili agli inquirenti per identificare l’uomo, parte di una banda già responsabile di diverse rapine in zona.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Anna Santini

Anna Santini - Il video sembra quasi un video comico, se non fosse per il fatto che queste donne hanno veramente rischiato la vita per poter proteggere il loro lavoro. Un applauso al loro immenso coraggio, spero che i rapinatori vengano arrestati, ma ho poca fiducia nel fatto che sconteranno vere pene, considerata la legge in questo paese.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!