Iscriviti

Ragusa, tromba d’aria investe e uccide un uomo a Modica

La tragedia a Modica, in provincia di Ragusa, dove in queste ore si sta abbattendo una violenta ondata di maltempo. La tromba d'aria ha interesato anche la zona del mercato ortofrutticolo di Comiso. Chiuse alcune strade.

Cronaca
Pubblicato il 17 novembre 2021, alle ore 12:03

Mi piace
1
0
Ragusa, tromba d’aria investe e uccide un uomo a Modica

La Sicilia in queste ultime settimane è devastata dal maltempo. Nelle scorse ore c’è stata una tregua, ma le autorità avevano lanciato un’altra allerta meteo per queste ultime ore. E infatti il peggioramento delle condizioni meteo è arrivato puntuale. Una violenta tromba d’aria ha colpito Modica, in provincia di Ragusa. Qui un uomo è morto essendo stato colpito in pieno dal vortice. Numerosi e ingenti i danni provocati, tutti ancora in corso di quantificazione. 

L’uomo deceduto aveva 53 anni e risiedeva in contrada Bosco Trebalate a 3 chilometri da Modica. L’uomo era uscito dalla propria abitazione a causa del forte vento, che pare avesse danneggiato una serrando o una ringhiera. Non appena ha messo il corpo fuori da casa il vortice lo ha investito in pieno, non lasciando purtroppo scampo al malcapitato. Il vortice ha colpito anche la zona del mercato ortofrutticolo di Comiso che si trova vicino il rifornimento Lukoil.

Chiuse alcune strade

Le autorità hanno provveduto a chiudere alcune strade, come ad esempio la provinciale 7 che da Comiso conduce a Chiaramonte Gulfi. Qui il materiale di copertura di alcuni tetti facenti parte di diverse botteghe della zona è volato via cadendo sulla carreggiata. Sul posto sono intervenuti i Vigili Urbani, la Stradale e i tecnici comunali. 

“C’è un disastro, soprattutto nella zona dell’entroterra, nelle campagne dove vivono 15mila persone. Le case sono state sventrate, ci sono danni enormi e purtroppo anche una vittima, un commerciante di 53 anni, colpito in pieno dalla tromba d’aria e scaraventato a terra” – così ha riferito il sindaco di Modica, Ignazio Abbate, parlando con i giornalisti.

Decine di famiglie hanno visto le proprie case distrutte. “Stiamo facendo una prima conta dei danni, anche se nelle zone colpite dalla tromba d’aria continua a piovere. Nelle campagne c’è un metro d’acqua. Stiamo cercando di liberare le strade da fango e detriti per raggiungere chi è rimasto isolato e portare i soccorsi” – così conclude il sindaco di Modica.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Federico Sanapo

Federico Sanapo - Il maltempo sta devastando enormemente la Sicilia, dove ormai i danni sono tantissimi, sia agli edifici che agli stessi raccolti agricoli. Anche nelle scorse settimane la regione è stata colpita da violenti nubifragi che hanno provocato tanta apprensione nella popolazione. A breve si potranno conoscere esattamente le stime dei danni provocati dalla tromba d'aria.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!