Iscriviti
Milano

Processo Corona, ecco cosa hanno deciso i giudici di Milano

La prima sezione penale del Tribunale di Milano ha condannato il re dei paparazzi, Fabrizio Corona, ad un anno di reclusione per aver sottratto in modo fraudolento al fisco 2,7 milioni di euro.

Cronaca
Pubblicato il 12 giugno 2017, alle ore 17:46

Mi piace
10
0
Processo Corona, ecco cosa hanno deciso i giudici di Milano
Pubblicità

Dopo mesi di udienze, testimonianze, memorie, accuse finalmente la prima sezione penale del Tribunale di Milano si è riunita questa mattina per decidere le sorti del re dei paparazzi Fabrizio Corona, in carcere dal 10 ottobre scorso con l’accusa di intestazione fittizia di beni, sottrazione fraudolente del pagamento delle imposte erariali nonché violazione delle norme patrimoniali riguardanti le misure di prevenzione.

In base a queste pesanti accuse, il pubblico ministero del processo Corona aveva richiesto per il manager una condanna pari a cinque anni di reclusione, una richiesta pesante che quando fu pronunciata dal giudice istruttore, fu accolta a colpi di “Vergogna” dallo stesso paparazzo, che per il suo comportamento è stato obbligato ad uscire fuori dall’aula.

Con grande sorpresa di molti, oggi la prima sezione penale del Tribunale di Milano ha condannato il fotografo a solo un anno di reclusione ritenendolo colpevole solo di aver sottratto al fisco somme su cui dovevano essere pagate le relative imposte. Sono cadute per lui le altre, e forse più importanti, accuse.

Se da un lato Fabrizio Corona non è riuscito a contenere la sua gioia in aula, sbattendo finanche i pugni sul tavolo che aveva dinanzi e gridando al suo difensore “Sei un grande“, dall’altro ci sono state in aula tante persone che hanno accolto con grande apprezzamento la decisione dei giudici di Milano.

Altra grande imputata di questo processo è stata anche la collaboratrice di Fabrizio Corona, Francesca Persi, nel cui controsoffitto di casa fu ritrovato il tesoretto direttamente riconducibile all’imprenditore mianese. Per la Persi è stata decisa una condanna a sei mesi con la sospensione condizionale della pena.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Tiziana Terranova

Tiziana Terranova - Sarà stata giusta la giustizia? Mi domando che senso ha avuto tenere in carcere il re dei paparazzi per così tanto tempo se si è poi trattato soltanto di sottrazione di denaro al fisco, su cui dovevano poi essere pagate le tasse. Che ci sia anche un complotto contro Fabrizio Corona?

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!