Iscriviti

Prato, picchia la madre 80enne con un bastone: la compagna cerca di depistare la Polizia

Da tempo picchiava la madre, ma durante l'ultimo episodio l'80enne è stata portata in salvo dalla Polizia. Il figlio è finito in manette e la sua compagna denunciata per favoreggiamento.

Cronaca
Pubblicato il 30 dicembre 2018, alle ore 13:35

Mi piace
1
0
Prato, picchia la madre 80enne con un bastone: la compagna cerca di depistare la Polizia

Le violenze domestiche si consumavano ormai da tempo, ma la vittima, 80enne, non aveva mai avuto il coraggio di denunciarle. L’ultimo epiodio è avvenuto nei giorni scorsi, dove il figlio 53enne ha usato un bastone per picchiare l’anziana madre. Le urla della donna hanno allertato i vicini di casa che, temendo il peggio, hanno chiamato la Polizia.

Gli agenti hanno avuto difficoltà nell’intervento di soccorso poichè al loro arrivo hanno trovato una donna davanti casa che ha provato a depistarli, impedendo loro di entrare nell’abitazione.

Picchiata con un bastone per futili motivi

I vicini dell’84enne, residente in zona Santa Lucia di Prato, hanno chiamato la Polizia a causa delle urla che sentivano provenire dall’abitazione. Quando gli agenti sono arrivati sul luogo segnalato però, hanno trovato una donna che impediva loro di entrare in casa. La donna ha negando ogni sorta di rumore o violenza denunciata dai vicini.

Gli agenti non si sono lasciati persuadere e entrando nell’abitazione hanno scoperto che la madre di 84 anni era stata da poco picchiata con un bastone.

La donna è stata portata d’urgenza in ospedale dove le è stato riscontrato un trauma al volto e l’infrazione di quattro costole. Per lei, una prognosi di 25 giorni.

In un secondo momento, a seguito delle indagini, si è scoperto che la donna che voleva depistare gli agenti era la compagna dell’aggressore. La donna è stata denunciata per favoreggiamento mentre il 53enne, già noto alla polizia per altri reati contro persona commessi in passato, è finito in manette.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Marta Lorenzon

Marta Lorenzon - Assurdo pensare di picchiare un persona, ed è ancora più assurdo se si pensa che la vittima in questione è la madre che ti ha messo al mondo, e che ha ben 84 anni senza alcuna possibilità di difendersi. A peggiorare la situazione c'è la compagna che cerca di cacciare la Polizia. Un grande applauso agli agenti che hanno insistito fino all'ultimo, potendo così portare in salvo la signora.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!