Iscriviti

Potenza: 30enne disoccupato trova una ingente somma di denaro a terra e la restituisce

Una bella storia di onestà e correttezza arriva da Potenza dove un giovane ha trovato per strada una cifra cospicua ed ha deciso di consegnare i soldi ai Carabinieri in attesa che vengano restituiti al proprietario.

Cronaca
Pubblicato il 23 aprile 2021, alle ore 09:51

Mi piace
2
0
Potenza: 30enne disoccupato trova una ingente somma di denaro a terra e la restituisce

Al giorno d’oggi è sempre più raro trovare persone che siano oneste e decidano di anteporre il proprio bene a quello altrui. Alcune storie sono un grande esempio di onestà e correttezza. L’ultima, in ordine di tempo, arriva da un ragazzo 30enne della provincia di Potenza, il quale non ha esitato neanche un attimo a compiere un gesto magnanimo restituendo il portafoglio che ha trovato. Ecco la sua storia. 

Nella mattinata di lunedì 19 aprile, a Senise, in provincia di Potenza, Andrea Fioretti, 30enne ha trovatoper terra più di 4 mila Euro che non ha esitato a raccogliere per consegnarli direttamente ai Carabinieri di quel luogo in modo che potessero restituirli al legittimo proprietario. Bisogna inoltre ricordare che il giovane è senza lavoro e, quindi, quell’ingente somma di denaro avrebbe anche potuto fargli comodo. 

Le banconote erano a terra avvolte in un foglio di carta in mezzo al piazzale della cittadina. Il giovane ha deciso di presentarsi di sua spontanea volontà al comando dei Carabinieri dopo aver raccolto il malloppo in modo da restituirlo. Li ha consegnati personalmente al luogotenente Biagio De Astis. Il malloppo presentava una somma di 4.455 Euro che erano suddivisi in banconote di 4 mazzi di taglio diverso. 

Da quanto riporta la stampa locale, questo è quanto ha affermato il luogotenente in merito all’onestà del giovane: “Il protagonista della vicenda, tra l’altro al momento non occupato, ha voluto così affidare ai Carabinieri il compito individuare e restituire il “tesoretto” appena rinvenuto al suo possessore, non esitando ma soprattutto dando ampia dimostrazione di sani principi etici e morali, in termini di sensibilità e onestà, che evidentemente connotano la sua persona, espressi attraverso un comportamento encomiabile e meritevole sotto ogni punto di vista”.

I Carabinieri hanno poi rintracciato l’uomo che stava per fare un versamento in banca e ha chiesto alle forze dell’ordine di poter ringraziare personalmente il giovane per la sua onestà.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Simona Bernini

Simona Bernini - Una storia di grande correttezza e onestà da parte del giovane 30enne, il quale pur avendo bisogno di soldi, essendo disoccupato, ha preferito consegnarli ai Carabinieri in modo che provvedessero a restituirli al legittimo proprietario. Non so quanti si sarebbero comportati nello stesso modo. Io, per prima, molto probabilmente, me li sarei intascati.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!