Iscriviti

Positiva al Covid va a spasso con i figli: denunciata una donna

L'episodio si è verificato a Gaeta, nel Lazio. La signora è stata sorpresa dagli agenti della Polizia di Stato durante lo scorso weekend mentre i poliziotti effettuavano un controllo anti Covid. A Fondi multati cinque giovani fuori dal proprio di residenza.

Cronaca
Pubblicato il 20 aprile 2021, alle ore 17:22

Mi piace
0
0
Positiva al Covid va a spasso con i figli: denunciata una donna

Quello appena trascorso è stato un wekeend di controlli serrati nel Lazio e in tutta Italia, questo al fine di contenere la pandemia provocata dal Covid-19. Seppur la situazione in Italia pare avviarsi ad un lento miglioramento, la guardia deve rimanere ancora alta, in quanto sono in vigure ancora numerose restrizioni.

Per questo una mamma, risultata positiva al Covid-19, è stata denunciata per non aver osservato le disposizioni di quarantena imposte dall’Asl locale. Nella fattispecie la signora è stata notata da una pattuglia della Polizia di Stato mentre passeggiava con i propri figli: al momento del controllo la donna è risultata essere inserita nella lista delle persone sottoposte a quarantena obbligatoria, in quanto contagiata dal virus. 

La signora è stata deferita alla Procura della Repubblica, che nei suoi confronti potrebbe adottare ulteriori provvedimenti. Il comportamento di questa madre è stato irresponsabile e pericoloso, in quanto poteva mettere a rischio la salute delle altre persone e anche dei suoi stessi bambini. Non è dato sapere se la signora durante il suo cammino abbia incontrato altre persone, tutti particolari, questi, che chiariranno le forze dell’ordine. Ma non è stata la sola persona multata e denunciata nel corso dell’ultimo fine settimana. 

A Fondi cinque giovani sorpresi fuori dal comune

Sempre nel Lazio, questa volta a Fondi, la Polizia di Stato ha sorpreso cinque giovani che sostavano senza indossare la mascherina. Al momento del controllo è risultato che questi ultimi provenissero da un comune diverso da quello di residenza, e per ognuno di loro è scattata una sanzione amministrativa di 400 euro a testa

I ragazzi non hanno saputo dare un valido motivo circa la loro presenza a Fondi. Il Lazio è infatti in zona arancione, la fascia di rischio intermedia con delle restrizioni più “leggere”, che prevedono comunque la chiusura di bar e ristoranti, i quali possono lavorare solo con l’asporto. In questa fascia è vietato anche spostarsi fuori dal comune dove si risiede abitualmente per motivi non necessari. 

Dal prossimo 26 aprile il Lazio dovrebbe passare in zona gialla: ci sarà più libertà di spostamento e per questo le autorità incrementeranno i controlli su tutto il territorio regionale. L’attenzione delle forze di polizia circa il contrasto degli illeciti commessi in questo periodo di emergenza sanitaria rimane altissima su tutto il territorio nazionale.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Federico Sanapo

Federico Sanapo - Un comportamento pericoloso quello avuto da questa madre, che nonostante fosse positiva al Covid ha deciso lo stesso di uscire da casa con i suoi figli rischiando di contagiare altre persone. Per lei una multa salatissima e una denuncia. Rispettare le regole è un dovere civico di tutti noi, solo così potremo uscire presto dall'emergenza.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!