Iscriviti

Pisa: 96enne muore nell’incendio della sua camera, "Aveva l’abitudine di fumare a letto"

La 96enne Lorena Marchetti è morta venerdì sera in un incendio propagatosi nella sua camera da letto. "Aveva l'abitudine di fumare a letto", confermano vicini e parenti, e pare che le fiamme siano nate proprio da un mozzicone acceso.

Cronaca
Pubblicato il 14 novembre 2021, alle ore 12:10

Mi piace
1
0
Pisa: 96enne muore nell’incendio della sua camera, "Aveva l’abitudine di fumare a letto"

Si è accesa una sigaretta ed è morta nel rogo della sua camera da letto che non le ha lasciato scampo. La tragica scomparsa di Lorena Marchetti, disabile 95enne, ha colpito la comunità di Arena Metato, frazione di San Giuliano Terme in provincia di Pisa.

È qui che nella tarda serata di venerdì la stanza della 95enne è stata avvolta dalle fiamme. L’allarme ai vigili del fuoco è stato dato intorno alle 11:15 di sera dal nipote della donna, che passava a tutte le sere a trovare l’anziana zia che viveva da sola. Immediato l’intervento dei pompieri, del 118 e della polizia, ma nonostante il tempestivo arrivo dei soccorsi presso via Giordano Bruno non è stato possibile salvare la vita di Lorena.

I vigili del fuoco sono infatti riusciti abbastanza facilmente a domare le fiamme, circoscritte alla stanza da letto della 95enne e non ancora propagate nel resto della casa, ma una volta entranti in camera dopo aver spento l’incendio hanno fatto la tragica scoperta della morte della donna, che a causa della poliomielite era fin ad piccola costretta ad una mobilità ridotta e ad utilizzare la sedia a rotelle.

Sembra appurato che le fiamme siano stata causate da un mozzicone di sigaretta acceso. Il nipote della donna, Fosco Marchetti, spiega che Lorena aveva l’abitudine di fumare a letto, un dettaglio che è stato confermato anche dal vicino di casa Franco. “Le avevano detto di smettere di fumare a letto, invece lei, l’unica cosa che le era rimasta a 96 anni, fumava“.

Si è buttata in terra ma non poteva alzarsi“, racconta l’uomo, aggiungendo che un vicino è riuscito a spengere le fiamme dalla finestra aprendo l’acqua con un tubo di gomma prima ancora dell’arrivo dei pompieri. “Non so se era morta per le esalazioni, mi hanno detto che era anche bruciata“, spiega l’uomo.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Anna Santini

Anna Santini - Povera donna, che morte terribile deve essere stata. È probabilmente riuscita a buttarsi a terra per sfuggire al letto in fiamme, ma poi non potendo alzarsi né muoversi è rimasta inerme a soffocare a causa del fumo. Condoglianze a tutta la famiglia, purtroppo ad una certa età le abitudini, anche quelle più pericolose, sono difficilissime da togliere.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!