Iscriviti

Pioggia di bandi in Sicilia, si torna ad assumere

I bandi sono stati pubblicati dall’asp di Enna e Palermo. Son richiesti 17 medici a cui sarà assegnato un contratto a tempo determinato. Dalle selezioni nasceranno le graduatorie da dove attingere i candidati idonei in caso di esigenze di organico

Cronaca
Pubblicato il 29 settembre 2014, alle ore 14:15

Mi piace
0
0
Pioggia di bandi in Sicilia, si torna ad assumere

Tornano i bandi in Sicilia per le assunzioni sulla sanità. E così partono le selezioni alla ricerca di venti incarichi medici da assegnare a nuove leve con contratti a termine. La selezione darà luogo anche a nuove graduatorie da cui attingere per scegliere il personale con i requisiti necessari ogni volta che ce ne sarà bisogno. Concorsi pubblici dunque nella sanità, che finalmente apre le selezioni per occupare tanti aspiranti lavoratori.

A pubblicare il maggior numero di bandi è il Policlinico di Palermo, che ne ha messi 8.  Le altre selezioni sono state fatte dalla Asp di Enna e da quella di Palermo. Il primo bando pubblicato dal Policlinico di Palermo prevede l’assegnazione di due posti con contratto di collaborazione per 12 mesi a personale neolaureato in medicina e chirurgia ma provvisto di specializzazione in oncologia medica. Coloro che saranno selezionati come vincitori prenderanno parte attiva al progetto “Promozione di una rete tumori rari”, e avranno il compito di impegnarsi solo nelle aree del Catanese e nel Ragusano. La pubblicazione del bando nella Gazzetta Ufficiale è avvenuta venerdì scorso e vi sono 30 giorni di tempo per espletare le domande e partecipare al concorso.

Il Policlinico ha emesso anche un altro bando, molto simile, che prevede però solo l’occupazione di un posto riservato a un neolaureato in medicina e chirurgia con specializzazione in neurologia. La persona che risulterà vincitore della selezione avrà diritto ad un contratto di collaborazione per 9 mesi, e avrà anch’essa il compito di dedicarsi al progetto della rete per i tumori. E ancora, il Policlinico ha lanciato un bando per un neolaureato in scienze biologiche che avrà la mansione di fare da manager di laboratorio. Al vincitore di questo bando sarà assegnato un contratto di collaborazione che avrà la durata di 9 mesi.

Tanti posti di lavoro a cui parteciperanno sicuramente molte persone, che magari da tempo aspettavano bandi come questi, ma sempre pochi in confronto alle tante esigenze lavorative che tanto contraddistinguono il capoluogo e la Sicilia in genere. Le figure richieste comunque hanno delle caratteristiche precise, con contratti sempre a termine, e chissà se avranno continuità!

Video interessanti:
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!