Iscriviti

Piacenza, la storia di Ernesto, l’82enne da record: vanta 5 lauree con 110 e lode

Ernesto William Loda vanta 5 lauree con 110 e lode, a dimostrazione che la sete di conoscenza non conosce età. Grazie agli studi, Ernesto ha trovato nuovi stimoli dopo la pensione.

Cronaca
Pubblicato il 18 novembre 2021, alle ore 17:52

Mi piace
0
0
Piacenza, la storia di Ernesto, l’82enne da record: vanta 5 lauree con 110 e lode

La sete di conoscenza, in alcuni individui, non si esaurisce mai ed è questo il caso del protagonista di questa storia: l’82enne Ernesto William Loda, classe 1939, residente a Castelvetro Piacentino, che è un plurilaureato da record.

Nel 2005, quest’arzillo nonnetto, ha deciso di rimettersi a studiare e, in 16 anni, ha collezionato ben 5 lauree, l’ultima delle quali dedicata ad un amico morto di Covid e discussa via Zoom, per via delle restrizioni legate alla pandemia. 

La storia di Ernesto William Loda 

Loda ha discusso la sua ultima tesi di presenza nel Dipartimento di studi umanistici dell’Università di Pavia, portandosi a casa un bel 110 e lode con la tesi “ I primi anni di attività dell’ospizio Emilio Biazzi di Castelvetro 1879-1900″, reperendo il materiale per discuterla presso l’archivio dello storico istituto di assistenza per anziani del paese, nato più di 140 anni fa. 

L’82enne cercava nuovi stimoli, un ulteriore motivo di vita dopo la pensione, trovandoli proprio negli studi, nella fama di sapere che non lo ha mai abbandonato, portandolo, oggi, a mostrare con orgoglio tutte le tesi collezionate in 16 anni di carriera universitaria. Per essere precisi, sono stati quattro i 110 e lode, mentre l’ultima laurea è finita senza la lode ma ha per lui un significato più profondo di tutte le altre, molto probabilmente. 

Quest’ultima, infatti, resterà un capitolo importantissimo della sua vita dal punto di vista emozionale, sia perchè quel lavoro è stato donato alla biblioteca comunale del paese, restando a memoria perenne del suo impegno, sia perchè, fra le pagine di quella tesi, c’è anche una dedica speciale a Edoardo Mazzieri, storico volontario della Croce Rossa cremonese, che lo ha aiutato nei suoi primi approcci alla tecnologia, insegnandogli ad utilizzare il pc e ad effettuare ricerche e foto che avrebbero fatto parte della sua tesi. Mazzieri, per Ernesto molto più di un amico, è morto di Covid un anno fa.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Caterina Lenti

Caterina Lenti - Una storia davvero emozionante che ci fa riflettere sulla sete di sapere che supera l'età anagrafica. E' importantissimo mantenere sempre attivo il cervello e questo lo sa benissimo Ernesto, a cui rivolgo i miei più sinceri auguri per le sue 5 lauree, senza mai dimenticarsi cosa vuol dire umiltà ed altruismo.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!