Iscriviti

Pescara, 20enne si toglie la vita: la madre tenta di salvarlo

Un giovane di 20 anni decide di compiere il gesto estremo e di lanciarsi dalla finestra della sua abitazione. La madre tenta fino all'ultimo di salvarlo.

Cronaca
Pubblicato il 25 febbraio 2019, alle ore 09:06

Mi piace
2
0
Pescara, 20enne si toglie la vita: la madre tenta di salvarlo

Un volo di diversi metri che non ha lasciato scampo ad un giovane di soli 20 anni del quartiere di San Donato, a Pescara. Il giovane ha deciso di farla finita lanciandosi dal balcone dell’abitazione in cui viveva con la famiglia; presente la madre che ha provato fino all’ultimo momento ad afferrarlo, senza però riuscirsi. La vicenda è accaduta sabato scorso e chi conosceva il 20enne lo ricorda come un ragazzo tranquillo che non ha mai dato alcun segnale che potesse far pensare a una fine così tragica.

Una notizia che ha scosso l’intero quartiere, ancora sotto shock per lquanto accaduto il mese scorso a Colle San Donato, dove un altro giovanissimo di 18 anni si è tolto la vita. Anche in quel caso a fare la scoperta del corpo è stata la madre.

Le indagini

Quando è avvenuto il dramma il ragazzo era a casa da solo con la madre; da quanto ricostruito dalle indagini, pare che la donna si sia resa conto della intenzione del figlio e per questo sia subito accorsa in suo aiuto. Il 20enne però, si è lasciato cadere dal balcone di casa senza dar modo alla madre di poterlo salvare.

L’allarme è arrivato nell’immediato al 118, ma quando i sanitari sono giunti sul posto hanno potuto solo constatare il decesso del giovane. La madre, di fronte alla scena straziante, si è sentita male. Sono in molti a conoscere il 20enne la cui identità non è stata resa nota su richiesta dagli stessi familiari.

Sul caso sta ora indagando la Polizia, che vuole comprendere le motivazioni che hanno spinto il giovane a compiere l’estremo gesto, poichè tutti coloro che hanno avuto a che fare con il 20enne, affermano che non aveva mai dato alcun segnale di depressione. E’ stata disposta l’autopsia.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Marta Lorenzon

Marta Lorenzon - Di fronte a queste notizie manteniamo il silenzio e rimaniamo semplicemente e profondamente vicini alla famiglia che ha perso una parte preziosa. I nostri pensieri vanno a tutti coloro che stanno soffrendo per questa perdita, con la speranza che ora il ragazzo possa aver trovato la pace e la serenità che non è riuscito ad abbracciare in questo mondo.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!