Iscriviti

Pesaro-Urbino, i familiari lo aspettano per discutere la laurea: 23enne precipita dalla finestra e muore

La famiglia attendeva il 23enne sotto casa per recarsi insieme all'Università, ma il giovane è morto cadendo dalla finestra dell'abitazione. Probabile suicidio.

Cronaca
Pubblicato il 14 novembre 2018, alle ore 13:14

Mi piace
1
0
Pesaro-Urbino, i familiari lo aspettano per discutere la laurea: 23enne precipita dalla finestra e muore

Calcinelli è una frazione del comune sparso di Colli al Metauro, di cui è sede comunale, nella provincia di Pesaro-Urbino, ed è qui che si è svolta la tragedia che ha gettato nello sconforto l’intero paese ed in particolare la famiglia di Patrick. Era tutto pronto per la tesi di laurea, che avrebbe discusso nelle ore successive, ma il 23enne non è mai arrivato all’università.

Erano appena le 10.30 della mattina, quando il 23enne si è gettato dalla finestra della sua abitazione morendo sul colpo a causa della violenta caduta. I familiari del giovane lo stavano attendendo proprio sotto casa, per potersi dirigere insieme presso l’università da cui Patrik quella mattina sarebbe dovuto uscire laureato.

Si apre la pista del suicidio

Patrick Ceccomarini è un ragazzo di soli 23 anni residente a Calcinelli di Colli al Metauro. Martedì 13 novembre, in tarda mattinata, avrebbe dovuto discutere la tesi di laurea e, per questo, sarebbe venuta ad ascoltarlo tutta la sua famiglia. Un ragazzo descritto come gentile e buono da chi lo ha conosciuto, tanto che tuttora si fatica a credere a quanto accaduto.

La famiglia stava attendendo il 23enne sotto casa, per potersi dirigere insieme presso l’Università, ma Patrick non è mai sceso. Pochi attimi dopo, i familiari hanno scoperto il corpo del giovane caduto da una finestra dell’abitazione. A nulla sono valsi i tentativi di soccorso. Nonostante gli operatori del 118 siano arrivati nell’immediato, hanno potuto solo constatare il decesso del giovane.

Inizialmente, si pensava potesse trattarsi di un terribile incidente, ma si sono aperte le indagini per un probabile caso di suicidio. Da quanto emerge da alcune indiscrezioni, infatti, sarebbe stato ritrovato un biglietto scritto proprio dal giovane presso la stanza da cui si sarebbe poi gettato al suolo. Mentre si continua ad indagare per fare chiarezza sull’accaduto, il paese si stringe al dolore della famiglia.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Marta Lorenzon

Marta Lorenzon - L'ennesimo caso di un ragazzo giovanissimo che stava per raggiungere il traguardo dei suoi studi e che ha invece deciso di mettere fine alla sua vita. Più andiamo avanti con gli anni e più in Italia e anche nel mondo aumentano i casi di suicidio nei giovanissimi. Dovremmo dare più importanza a questi segnali preoccupanti.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!