Iscriviti

Perugia, morte dell’ex calciatore Samuele De Paoli: ascoltata una trans brasiliana

Dopo il ritrovamento del cadavere nudo di Samuele De Paoli in una campagna di Perugia, in attesa dell'autopsia, disposta per sabato, una trans brasiliana è stata sentita in Procura ed è indagata a piede libero.

Cronaca
Pubblicato il 29 aprile 2021, alle ore 13:00

Mi piace
0
0
Perugia, morte dell’ex calciatore Samuele De Paoli: ascoltata una trans brasiliana

Il cadavere nudo, ritrovato in via Battifoglia, a Perugia, è di Samuele De Paoli. Il corpo senza vita del giovane è stato rinvenuto in una strada di campagna. nella frazione di Sant’Andrea delle Fratte, proprio dietro al circolo dipendenti della Perugina e, accanto ad esso, che si trovava in posizione supina, una Panda rossa, finita in un fosso.

Il rinvenimento del corpo senza vita dell’ex calciatore della squadra della sua cittadina, classe 1999, originario di Bastia Umbra, ha lasciato sotto choc l’intera comunità, dove il ragazzo, che negli ultimi tempi stava lavorando come elettricista, era molto conosciuto ed apprezzato.

Il ritrovamento

Stando alle prime informazioni raccolte, il cadavere è stato rinvenuto da una persona che stava facendo jogging la quale, dopo aver fatto la terribile scoperta, ha prontamente lanciato l’allarme. Da lì a poco, sul luogo sono arrivati gli uomini della polizia, i carabinieri e il pm Giuseppe Petrazzini, poi raggiunti dal medico legale Sergio Scalise Pantuso.

Dalle prime ispezioni, sul corpo vi è qualche ecchimosi ed un’abrasione sul collo, mentre non sembrerebbero esserci segni di violenza da arma da fuoco o da taglio. Saranno certamente l’autopsia, disposta per sabato prossimo ed effettuata dai medici legali Luca Galli e Sergio Scalise Pantuso, oltre agli esami tossicologici a chiarire quanto sia accaduto a Samuele, mentre la Fiat Panda ritrovata in un fosso, è intestata alla madre dell’ex calciatore e presentava il sedile anteriore destro sdraiato, con un finestrino ed uno sportello aperti. Al momento gli inquirenti stanno indagando per omicidio, senza escludere nessuna pista. 

Gli ultimi sviluppi

Dalle 21 alle 2 di stanotte, una persona è stata portata in Questura, interrogata in merito alla morte di Samuele. Si tratta di una brasiliana transessuale, difesa dall’avvocato Francesco Gatti che, sentita dagli investigatori, è ora indagata a piede libero. Agli investigatori ha confermato di essersi appartata con il giovane, di aver avuto un rapporto sessuale, al termine del quale sarebbe nato, stando alle sue parole, un litigio, degenerato in colluttazione. 

Nel corso di quest’ultima, il giovane sarebbe caduto sulla schiena, chiedendo aiuto, mentre la brasiliana, impaurita, sarebbe scappata, recandosi in ospedale con 4 costole rotte e diverse tumefazioni. 

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Caterina Lenti

Caterina Lenti - Speriamo che il giallo attorno alla morte dell'ex calciatore Samuele De Paoli possa presto risolversi, grazie alle prove fornite dall'autopsia disposta per sabato e agli esami tossicologici. Quel che è certo, e non posso che ringraziarli, è che gli inquirenti si stanno muovendo in modo scrupoloso, senza tralasciare nessuna pista.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!