Iscriviti

Perugia, bimbo ucciso a Città delle Pieve: la madre portata in caserma

Un terribile fatto di cronaca si è verificato questo pomeriggio a Pò Bandino, una frazione di Città della Pieve, in Umbria. Una 44enne ungherese ha adagiato sul nastro trasportatore della cassa di un supermercato il piccolo che presentava numerose ferite inferte con un'arma da taglio.

Cronaca
Pubblicato il 1 ottobre 2021, alle ore 19:38

Mi piace
0
0
Perugia, bimbo ucciso a Città delle Pieve: la madre portata in caserma

Ha un risvolto ancora più tragico il fatto avvenuto questo pomeriggio a Pò Bandino, una frazione di Città delle Pieve, in provincia di Perugia. Qui, infatti, un bimbo di due anni è stato adagiato dalla madre, una 44enne ungherese, sul nastro trasportatore della cassa di un supermercato facente parte della nota catena Lidl. La donna chiedeva aiuto. Sul corpo del piccolo apparivano numerose ferite inferte con un’arma da taglio.

Secondo le prime informazioni che erano trapelate, pareva che il piccolo fosse stato trovato all’esterno dell’attività commerciale. Sul posto sono giunti a sirene spiegate i carabinieri di Città delle Pieve e i sanitari del 118, che però non hanno potuto far altro che constatare il decesso dell’infante. Sotto shock i cassieri e clienti che si trovavano all’interno del negozio. La 44enne, in evidente stato confusionale, è stata portata in caserma per essere interrogata.

Trovato il passeggino

Nel frattempo sono cominciate a tutto spiano le indagini. Le forze dell’ordine hanno ritrovato il passeggino del bimbo poco distante dall’attività commerciale, nei pressi di un casolare abbandonato. Attorno a questa struttura si stanno concentrando adesso le indagini, questo per capire se sia quello il luogo del presunto delitto. 

La tragedia sarebbe avvenuta intorno alle ore 15:00. Il bimbo presentava ferite piuttosto serie all’addome e sul collo. La donna avrebbe fornito per ora soltanto versioni contrastanti sulla dinamica degli eventi. La donna abita a Chiusi, in provincia di Siena, presso l’abitazione di un conoscente. Altri dettagli al momento non sono noti. 

Le indagini sembrano comunque aver preso una piega ben precisa, che è quella dell’omicidio. Resta da chiarire chi sia il responsabile, ma questi particolari potranno essere noti soltanto dopo che i carabinieri avranno terminato le indagini. Nelle prossime ore si conosceranno sicuramente ulteriori dettagli sull’accaduto. Città delle Pieve è sconvolta dal dramma che ha colpito la comunità.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Federico Sanapo

Federico Sanapo - Quello avvenuto oggi a Città delle Pieve è un episodio che lascia senza parole. Queste notizie ci fanno capire di come la gente possa essere capace di tutto, anche di togliere la vita ad un innocente bimbo di due anni. Sul caso si aspettano quindi ulteriori dettagli. La cittadina è sotto shock.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!