Iscriviti
Genova

Perizia sulla morte di Camilla Canepa: "Era sana, è morta a causa del vaccino"

Come rivelato dalla Procura di Genova, Camilla Canepa è morta a causa del vaccino AstraZeneca, e prima di vaccinarsi non soffriva di nessuna malattia pregressa.

Cronaca
Pubblicato il 21 ottobre 2021, alle ore 19:07

Mi piace
2
0
Perizia sulla morte di Camilla Canepa: "Era sana, è morta a causa del vaccino"

La notizia della morte della giovanissima Camilla Canepa ha fatto il giro del mondo. Inizialmente, come riportato dalle agenzie, soffriva di piastrinopenia autoimmune familiare e assumeva una doppia terapia ormonale e questo avrebbe fatto di lei un soggetto a rischio per il vaccino contro il Covid-19.

La 18enne è morta durante la giornata del 10 giugno all’ospedale San Martino di Genova, dove era ricoverata dal 5 giugno per una emorragia cerebrale. Sin da subito la Procura di Genova ha iniziato un’indagine sulla sua scomparsa, in cui il fascicolo è stato aperto per omicidio colposo contro ignoti.

La verità sulla morte di Camilla Canepa

Secondo la perizia della Procura di Genova Camilla, prima della sua dose di AstraZeneca, era sana e non soffriva di nessuna malattia pregressa. Proprio per questo motivo viene rivelato che è morta a causa del vaccino e non aveva preso nessun tipo di farmaco prima di presentarsi all’open day.

Quindi secondo il medico legale Luca Tajana e l’ematologo Franco Piovella nella loro relazione depositata in procura ai pm che indagano sul caso: “È ragionevolmente da riferirsi a un effetto avverso da somministrazione del vaccino anti-Covid”. Viene sottolineato come la ragazza fosse sana prima del vaccino e che il modulo di anamnesi è stato compilato in maniera corretta come la somministrazione del vaccino.

L’avvocato Angelo Paone, come riportato dal sito de “La Stampa“, vuole continuare a fare chiarezza sulla sua scomparsa: “Si è finalmente chiarito che la ragazza non aveva patologie e non prendeva medicinali. Possiamo osservare però sin d’ora che in realtà la problematica delle controindicazioni su quella fascia di età erano state già evidenziane nel verbale numero 17 del comitato tecnico scientifico che diceva come fosse sconsigliato per le persone sotto i 60 anni”. Effettivamente, dopo la scomparsa di Camilla e alcune complicazioni con alcuni pazienti giovani, AstraZeneca è stato vietato agli under 60.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Emanuele Novizio

Emanuele Novizio - Si tratta di una morte orrenda, insabbiata in ogni modo nei mesi scorsi ma che puzzava già dalle prime ore. Il caos sul vaccino AstraZeneca, e in particolar modo le idee confuse in quel periodo da parte del Governo e purtroppo non solo, hanno creato più danni che benefici alla gente.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!