Iscriviti

Pavia: “siamo terrapiattisti, non paghiamo il biglietto del treno”

Quattro uomini si rifiutano di pagare il biglietto del treno perché seguaci della teoria che la terra sia piatta. Ai Carabinieri: “siamo ambasciatori fuori da ogni giurisdizione planetaria”. Denunciati per interruzione di pubblico servizio

Cronaca
Pubblicato il 20 marzo 2019, alle ore 14:16

Mi piace
14
0
Pavia: “siamo terrapiattisti, non paghiamo il biglietto del treno”

Sono rimasti sorpresi i controllori in servizio sull’Intercity Milano-Ventimiglia, quando, alla richiesta del biglietto a quattro uomini, si sono sentiti rispondere: “noi non paghiamo siamo terrapiattisti, e quindi fuori da ogni giurisdizione planetaria”.

La vicenda, raccontata dal quotidiano La Provincia Pavese, si è conclusa con una denuncia per interruzione di servizio, ai danni di quattro persone: un veronese di 43 anni, un messinese di 37 anni, un 37enne di Savona e un 26enne di Ancona.

I fatti

I quattro uomini viaggiavano tranquillamente in treno quando, all’altezza di Certosa, è stato chiesto loro dai controllori il biglietto di viaggio; questi, sprovvisti di biglietto, hanno mostrato ai controllori dei tesserini plastificati, con rispettivi nomi e cognomi, che riportavano la scritta “autodeterminazione”. A questo punto, si sono rifiutati di pagare il titolo di viaggio definendosi un “soggetto di diritto internazionale pregiuridico” e “stati di se stesso”.

Di fronte a questa situazione, il capotreno ha avvisato la Polfer che ha fatto intervenire i Carabinieri mentre il treno era fermo alla stazione di Pavia. I quattro, anche di fronte ai militari, si sono rifiutati di mostrare i loro documenti fermi nella loro convinzione di “terrapiattisti” e del loro diritto a viaggiare gratis. Condotti in caserma, dopo la loro identificazione, sono stati denunciati per essersi rifiutati di mostrare i loro documenti e per interruzione di pubblico servizio.

Dopo l’identificazione, i quattro si sono allontanati a piedi dalla caserma dei Carabinieri, fermi nella loro convinzione.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Costantino Ferrulli

Costantino Ferrulli - Avevo sentito parlare tempo fa di questi personaggi, che in barba a qualsiasi evidenza scientifica, sostengono che la terra sia piatta e che la Nasa, i piloti di aereo e il personale di bordo, ci prende in giro ogni giorno. Allora pensai che fossero solo dei movimenti goliardici ma, dopo questo episodio, forse qualcosa che non va in queste persone ci deve essere.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!