Iscriviti
Bologna

Paura per Beppe Signori: salvato da un’embolia polmonare

Paura per l'ex attaccante di Bologna e Lazio, Giuseppe Signori, operato al Sant'Orsola di Bologna. Dopo lo spavento iniziale, la situazione sembra essere di nuovo stabile.

Cronaca
Pubblicato il 26 gennaio 2019, alle ore 19:49

Mi piace
8
0
Paura per Beppe Signori: salvato da un’embolia polmonare

Giuseppe Signori, bandiera del calcio italiano ed ex attaccante di Lazio e Bologna, ha trascorso 5 giorni in terapia intensiva all’Ospedale Sant’Orsola di Bologna, dove è stato salvato dal rischio di un’embolia polmonare. Come spiega il medico al quale si era rivolto Beppe Signori, il fatto è accaduto in maniera improvvisa.

Secondo l’opinione del primario dell’Ospedale e del Professor Nava, la patologia può essere causata da un accumulo di stress, in quanto persone sottoposte al centro di vicissitudini giudiziare, in particolare non abituate ad affrontare tali vicende, ne possono risentire in msniera più pesante rispetto ad altri soggetti.

Infatti, c’è da ricordare che l’ex attaccante di Lazio e Bologna era stato arrestato nel 2011 a causa della maxi inchista sul calcioscommesse, la quale aver avuto un fortissimo impatto a livello personale, dove però Signori si è sempre dichiarato innocente. Un’altra possibile causa da imputare allo scoppio di questo malore può essere il vizio del fumo che colpisce da molti anni l’attaccante italiano.

Le prime parole dopo l’operazione sono state di ringraziamento verso i personale dell’Ospedale Sant’Orsola di Bologna, dove tutti sono stati eccezionali, mostrando grande professionalità. Mi sentivo la tachicardia e poi ero affaticato, non stavo bene: da sportivo ho capito che c’era qualcosa che non andava, soprattutto perché non ho mai avuto problemi, continua Signori, il quale si è rivolto immediatamente al Professor Lima.

Un fulmine a ciel sereno piombato nella vita dell’ex calciatore che, comunque, come ribadito più volte da lui stesso, si sottoporrà ad altri controlli ed esami. Attualmente, come una buona parte dei suoi colleghi, Signori ha iniziato la carriera da opinionista sportivo con diverse apparizioni sia negli studi della Rai che in quelli di Mediaset Premium; adesso, dopo il recente accaduto, l’ex bomber dovrà tenersi un po’ a riposo.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Alessandro Quaglia

Alessandro Quaglia - Grande spavento per l'ex attaccante di Bologna e Lazio che però, per fortuna, può tirare un sospiro di sollievo dopo l'esito positivo espresso dal primario dell'Ospedale di Bologna e dal Professor Nava riguardo l'operazione subita dall'ex centravanti. Signori ha ringraziato tutto il personale della struttura che ha mostrato grande professionalità.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!