Iscriviti
Torino

Parto in auto: la piccola Stella nasce prima di arrivare in ospedale

A una donna torinese le si sono rotte le acque nel tragitto verso l'ospedale. La piccola Stella è nata con l'aiuto dei nonni materni e degli operatori del 118.

Cronaca
Pubblicato il 20 novembre 2018, alle ore 19:47

Mi piace
5
0
Parto in auto: la piccola Stella nasce prima di arrivare in ospedale

È accaduto a Torino, dove una donna di 35 anni ha partorito la sua bambina, Stella, in macchina durante il percorso mentre veniva accompagnata in ospedale. Il parto è avvenuto in corso Casale, poco prima delle ore due. Sia la mamma che la bambina stanno bene.

La donna si è subito diretta verso l’ospedale, quando le doglie si sono fatte così ravvicinate, tanto da capire che la piccola stava per arrivare. La mamma, Tatiana, ha dichiarato di non aver avuto mai paura, anche se un parto così non se lo sarebbe mai aspettato. Era tutto pronto per l’arrivo della piccola Stella, ma lei ha voluto sorprendere tutti arrivando un po’ prima.

Quando la piccola ha deciso di venire alla luce, Tatiana era appunto in macchina con i suoi genitori. Il suo papà guidava, sua mamma era seduta accanto a lui, mentre lei era seduta dietro, quando ha avuto un’altra serie di contrazioni ed ha capito che la piccola stava arrivando. La donna è riuscita a partorire in macchina grazie all’aiuto dei suoi genitori, e dell’infermiere della Centrale del 118.

Dopo la nascita della piccola Stella, Tatiana ha seguito le istruzioni del corso pre-parto, scoprendosi il petto ed appoggiando la bambina sul ventre per tenerla al caldo fino all’arrivo dell’ambulanza che – dopo aver messo in sicurezza la mamma e la bambina – le ha trasportate all’ospedale di Sant’Anna. Ad attenderle in ospedale il marito di 37 anni, e i medici da cui era stata seguita durante tutta la gravidanza.

La responsabile e ostetrica del centro Nascita del Sant’Anna ha dichiarato che hanno verificato le condizioni di salute della mamma e della sua bambina ed entrambe stanno bene. Stella pesa 3.4 chili ed è in ottima salute. Ora saranno seguite dai medici coordinati dal professore Guido Menato, direttore del dipartimento di Ginecologia e Ostetricia del Sant’Anna.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Elisabetta Monda

Elisabetta Monda - La piccola Stella sarà sicuramente una bambina fortunata, ha avuto una mamma e dei nonni super coraggiosi che non si sono fatti prendere dal panico e l'hanno aiutata a venire al mondo. Di grande aiuto sono state anche le informazioni che la mamma aveva appreso durante il corso pre-parto. Corso che, purtroppo, poche donne seguono durante la gravidanza.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!