Iscriviti
Roma

Papa Francesco su negazionisti in Vaticano: chi è il cardinale NoVax?

Il Pontefice ha ammesso la presenza di un gruppo di no vax all'interno di Città del Vaticano. Ed è subito scattato il toto nome del cardinale negazionista che è finito in ospedale.

Cronaca
Pubblicato il 16 settembre 2021, alle ore 09:12

Mi piace
1
0
Papa Francesco su negazionisti in Vaticano: chi è il cardinale NoVax?

Papa Francesco è tornato a parlare di Covid e di vaccini durante il volo di rientro dal viaggio fatto nei giorni corsi a Budapest ed in Slovacchia. A sorpresa il capo della Chiesa cattolica ha riferito che ci sono no-vax anche in Vaticano. “Anche nel collegio cardinalizio ci sono alcuni negazionisti e uno di questi, poveretto, è ricoverato con il virus. Ironia della vita” ha raccontato Francesco ai giornalisti che lo hasnno seguito nel suo viaggio.

Il Sommo Pontefice quindi ha anche lui a che fare con un piccolo gruppo di negazionisti sul Covid. Pare che il cardinale non citato da Francesco sia l’ultraconservatore statunitense Raymond Burke. Dopo aver deciso di non farsi iniettare il siero vaccinale, quest’ultimo è finito un mese fa in rianimazione, attaccato a un respiratore.

Le sue condizioni attuali sono in netto miglioramento. Per il Papa questo gruppo ha paura, dunque bisogna chiarire con serenità. Il cardinale 73enne si sarebbe espresso in diverse occasioni in maniera critica nei confronti dei vaccini, dicendo persino che questi servirebbero per iniettare un microchip sotto la pelle

Burke si dichiarato anche contrario a mascherine e al distanziamento sociale. La sua impostazione ultraconservatrice lo porò in passato a negare la comunione al candidato democratico John Kerry, reo ai suoi occhi di non opporsi all’aborto. Secondo il cardinale Burke i vaccini violano l’integrità dei cittadini.

Il prelato fu nominato cardinale da Benedetto XVI, mentre è solo con Bergoglio che gli viene tolto l’incarico di prefetto del Supremo tribunale della Segnatura apostolica, dandogli la carica cerimoniale di patrono del Sovrano militare Ordine di Malta. Al momento c’è stretto riserbo circa i nomi degli altri prelati negazionisti sul Covid.

Nella giornata di mercoledì 15 settembre il Pontefice ha parlato di un altro tema molto scottante, cioè quello delle unioni civili. Ha dichiarato che: “il matrimonio è solo tra un uomo e una donna“. Ha spiegato che in quanto sacramento, la Chiesa non può fare nulla per cambiare tali sacramenti.

Nonostante ciò Francesco ricorda che ci sono delle leggi come quella francese sui Pacs che civilmente provano a sostenere le persone che hanno orientamenti sessuali differenti. Aiuto si, quindi, ma senza alcuna imposizione. 

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Tiziana Terranova

Tiziana Terranova - Papa Francesco ha ragione nel dire che probabilmente chi assume una posizione negazionista nei confronti del Covid è spaventato. Certo c'è anche tanta ignoranza che alimenta false convinzioni e fake news. Il Pontefice riuscirà a far cambiare idea a questo gruppetto di dissidenti presenti in Vaticano? Se non riesce con le parole, magari ci riuscirà con le preghiere.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!