Iscriviti
Palermo

Palermo, violenza su una ragazza di 15 anni: arrestato anche il fidanzato

Nella città di Palermo si è verificata una vicenda drammatica in quanto una ragazza di appena quindici anni ha subito abusi da parte di tre ragazzi che sono stati individuati dalla polizia.

Cronaca
Pubblicato il 9 luglio 2019, alle ore 16:47

Mi piace
4
0
Palermo, violenza su una ragazza di 15 anni: arrestato anche il fidanzato

A Palermo una ragazza di 15 anni ha subito i ricatti e violenze sessuali da tre ragazzi che non hanno avuto alcun tipo di scrupolo nei suoi confronti. Si deve sottolineare che la vicenda si fa ancora più drammatica e vergognosa, se si considera che tra le persone coinvolte nella violenza sessuale spicca anche il fidanzato dell’adolescente.

La polizia è riuscita a ricostruire la dinamica dei fatti: nell’ambiente scolastico, la 15enne vrebbe conosciuto il ragazzo divenuto poi il suo aguzzino. La situazione ha avuto inizio nel momento in cui il giovane ha chiesto una foto alla ragazza che ha accettato e così ha avuto inizio il tormento.

I ricatti sessuali nei confronti della quindicenne

Sono cominciati i ricatti sessuali nei confronti della ragazza attraverso una chat e la quindicenne ha subito violenza fisica e verbale. Inoltre ci sono gli abusi nei confronti della quindicenne in un parcheggio nella zona del corso Calatafimi e la violenza è proseguita tra i viali dell’ex manicomio di via Gaetano La Loggia.

La situazione ha avuto inizio nel momento in cui i ragazzi sono entrati in possesso della foto ritraente la giovane donna in abbigliamento intimo. Si tratta di una vicenda vergognosa in quanto i tre ragazzi arrestati hanno diciannove anni e la polizia, dopo sette mesi, è riuscita a portare in carcere gli aggressori.

Sono state fondamentali le indagini guidate dal procuratore Annamaria Picozzi e dai suoi sostituti Giorgia Righi e Sergio Mastritta. La speranza è che la giustizia faccia fino in fondo il suo corso dal momento che l’accaduto è molto grave, e le leggi devono essere più ferree. Il trauma subìto rimarrà a lungo nella mente della ragazza che merita la dovuta giustizia: i tre ragazzi più grandi di lei, facendo leva sull’età, si sono presi gioco senza motivo dell’adolescente.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Gaetano Perrotta

Gaetano Perrotta - Mi auguro che la giustizia faccia restare per molto tempo in carcere questi tre ragazzi che non possono passarla liscia dopo aver rovinato la vita di una ragazza adolescente di appena quindici anni. Questa vicenda dimostra che bisogna fare attenzione prima di instaurare un rapporto con certi ragazzi ma adesso il compito è della magistratura che deve dare la massima pena a queste persone senza pudore.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!