Iscriviti
Palermo

Palermo, medico No Vax muore di Covid: si "curava" in casa con prodotti omeopatici

Domenico Giannola, medico No Vax palermitano, che aveva ostinatamente rifiutato il vaccino, è morto per complicazioni dovute al Covid. Aveva cercato di curarsi in a casa con prodotti omeopatici.

Cronaca
Pubblicato il 26 ottobre 2021, alle ore 16:25

Mi piace
0
0
Palermo, medico No Vax muore di Covid: si "curava" in casa con prodotti omeopatici

Domenico Giannola, 73 anni, medico omeopata di Cinisi, non era vaccinato e si era sempre mostrato contrario all’immunizzazione. Dopo aver contratto il virus, si stava curando con lattoferrina e altri farmaci alternativi.

Cardiopatico, è peggiorato rapidamente ed è deceduto un’ora dopo essere stato trasportato all’ospedale Cervelli di Palermo. In paese erano note a tutti le sue teorie prive di fondamento scientifico sulla “medicina antroposofica e omeopatica“, così come le sue posizioni no vax. 

La vicenda

Il medico, che aveva ostinatamente rifiutato il vaccino, aveva scoperto l’infezione nei giorni scorsi e aveva cercato di curarsi in casa, utilizzando dei prodotti omeopatici che tuttavia, naturalmente, si sono rivelati inutili. Il dottor Giannola lavorava a Cinisi ed era molto conosciuto nella cittadina dell’hinterland palermitano per le sue convinzioni sulla “medicina antroposofica e omeopatica”.

Il 73enne era in isolamento domiciliare da svariati giorni ed era stato segnalato all’unità speciale di continuità assistenziale (Usca) dell’Asp di Palermo. Ad amici e sanitari aveva sempre detto di non avere nessuna intenzione di vaccinarsi, anche a costo di essere sospeso dal suo ordine professionale di appartenenza.

Dopo essere stato contagiato ha tentato di curarsi a casa con ferrolattina e prodotti omeopatici.Le sue condizioni però sono rapidamente peggiorate e l’uomo è morto circa un’ora dopo essere stato trasportato in ambulanza all’ospedale Vincenzo Cervello, nel capoluogo siciliano.I suoi pazienti, sui gruppi social di Cinisi, lo ricordano come “una persona meravigliosa, un dottore speciale“.

Qualcuno difende anche la sua professionalità e la sua scelta terapeutica: “Non è giusto infangarlo, non è vero che si è curato solo con medicinali omeopatici. Era un gran medico che ha aiutato migliaia di persone“. In tutta la provincia di Palermo, stando all’ultimo report del Dipartimento Attività Sanitarie e Osservatorio Epidemiologico, sarebbero ancora 720 i medici non vaccinati: un numero sensibilmente inferiore rispetto a quello delle prime settimane, quando i dottori No Vax erano addirittura 2.150: almeno 1.430 di questi hanno poi deciso di sottoporsi all’immunizzazione, pena la sospensione dalla professione senza stipendio.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Caterina Lenti

Caterina Lenti - L'ennesima vittima del Covid non vaccinata. Ora, dato che la questione genera polemiche all'ordine del giorno, esprimo semplicemente il mio punto di vista. Essendo favorevole al vaccino come unico strumento per contrastare il virus, credo che con l'inoculazione del siero si sarebbe potuto salvare. Riposa in pace e veglia sui tuoi cari.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!