Iscriviti
Palermo

Palermo, maestra maltratta gli alunni a scuola: arrestata

In provincia di Palermo, una maestra di una scuola d'infanzia è ora agli arresti domiciliari per maltrattamenti e violenze sia fisiche che verbali nei confronti dei suoi alunni.

Cronaca
Pubblicato il 1 giugno 2021, alle ore 14:13

Mi piace
2
0
Palermo, maestra maltratta gli alunni a scuola: arrestata

Purtroppo, sono diversi i casi di bambini che sono maltrattati a scuola dagli insegnanti e che spesso portano i segni delle vessazioni per sempre. Sono spesso loro a far rendere conto i genitori della situazione che si crea a scuola, proprio come è accaduto a Villafrati, dove il comportamento di una bambina ha fatto preoccupare la sua mamma che ha deciso di indagare a fondo scoprendo una realtà terribile con la maestra arrestata. 

Il fatto qui presente è accaduto a Villafrati, a Palermo, dove una maestra il cui nome è Maria Pia Traina, è stata arrestata dai Carabinieri di questo paese proprio a causa dei maltrattamenti e delle vessazioni, anche psicologiche che ha continuato a perpetrare nei confronti dei suoi alunni di una scuola d’infanzia.

I bambini, gli alunni e alunne di questa maestra hanno tutti una età compresa tra i 2 e i 3 anni, quindi molto piccoli. La maestra è arrivata a picchiarli, insultarli e percuoterli, con urla, schiaffi ogni giorno. I Carabinieri sono giunti a questo terribile episodio grazie a una mamma che ha notato dei cambiamenti e comportamenti strani nella figlia, proprio per paura di quanto succedeva a scuola. 

La mamma ha notato che sua figlia di 3 anni non voleva più andare a scuola e, non appena le si nominava la parola scuola, cominciava a piangere, facendole capire che vi era una sorta di astio e che qualcosa non stesse funzionando nel modo giusto. Il comportamento della bambina è stata la mossa che ha permesso alla mamma di andare immediatamente dai Carabinieri in modo da far partire la denuncia. 

A quel punto, sono state introdotte le telecamere, proprio per verificare la condotta all’interno dell’aula della maestra che, già in passato, si era resa colpevole di atti di violenza sia fisica che psicologica, forse nei confronti dei suoi stessi alunni. I Carabinieri hanno disposto un mandato di arresto nei suoi confronti condannandola agli arresti domiciliari, come emesso dal gip.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Simona Bernini

Simona Bernini - La scuola dovrebbe essere un luogo sicuro in cui i bambini imparano, si divertono e si formano, non motivo di terrore e paura, come hanno vissuto questi bambini. Se la maestra, già in passato, ha assunto una condotta non corretta, come è possibile che le sia stato permesso di continuare a svolgere la sua mansione? Prima di lavorare come maestra, un bel corso di psicologia su come approcciarsi ai bambini non guasterebbe.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!