Iscriviti
Palermo

Palermo, gli cade in testa la porta del campo di calcio: 12enne muore sul colpo

Un ragazzino di 12 anni perde la vita mentre sta giocando nel campo di calcio insieme agli amici quando la porta gli cade addosso travolgendolo. Gli inquirenti sono al lavoro per capire la dinamica dei fatti.

Cronaca
Pubblicato il 9 luglio 2021, alle ore 11:09

Mi piace
0
0
Palermo, gli cade in testa la porta del campo di calcio: 12enne muore sul colpo

I bambini e i ragazzini sono appassionati di calcio e sperano di emulare, in questo modo, i loro miti che praticano questo sport sognando di diventare come loro un giorno. Purtroppo, a volte, sul campo da calcio possono accadere le peggiori tragedie, come malori oppure infarti. Proprio mentre stava giocando con i suoi amici a calcio, la porta del campetto travolge un ragazzino di 12 anni che muore sul colpo. Qui spieghiamo la dinamica di quanto successo. 

A Carini, un piccolo paese in provincia di Palermo, questa tragedia ha lasciato sgomenti e sbigottiti tutti quanti, sopratutto la famiglia del 12enne che non riesce a darsi pace per quanto accaduto. Il bambino è morto sul colpo sotto lo sguardo esterrefatto dei suoi coetanei dopo essere stato travolto dalla porta del campetto di calcio. 

La tragedia ha avuto luogo nella giornata di giovedì 8 luglio a Carini in Via Aldo Moro nel campetto di calcio di Contrada Sofia. Sul luogo della tragedia, non appena è accorsa, sono giunti i mezzi di soccorso, nel tentativo di rianimarlo, ma purtroppo non hanno potuto fare nulla a causa delle lesioni riportate e anche i Carabinieri che stanno facendo dei rilievi in modo da capire la dinamica di quanto successo. 

Secondo una prima ricostruzione di quanto successo, sembra che il bambino abbia scavalcato il cancello, insieme ad altri amici, per poi andare a giocare nel campo di calcio. In seguito, si è aggrappato alla porta che lo ha travolto, causandogli un trauma cranico e di conseguenza la morte. Sul luogo dell’incidente sono anche giunti i familiari e gli amici. 

Al momento si sta cercando di capire se i ragazzi si trovassero in una struttura abbandonata oppure il campo da calcio fosse allestito da loro. Nel frattempo, bisogna anche vedere se il medico legale disporrà l’autopsia sul corpo del bambino. Il fratello, sgomento, pubblica su Facebook un video con il corpo del bambino coperto da un lenzuolo bianco, accompagnato dalle seguenti parole: “Non si può morire così . Mio fratello era andato al parco per giocare a pallone e adesso non c’è più…”.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Simona Bernini

Simona Bernini - Una tragedia di proporzioni gigantesche che porta via un bambino di 12 anni che stava semplicemente giocando con gli amici in un campo di calcio in un pomeriggio d'estate. Ora è tutto al vaglio delle forze dell'ordine e degli inquirenti che faranno luce su quanto successo. Inutile fare ipotesi, rimane soltanto lo sgomento e shock per una terribile perdita.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!