Iscriviti
Palermo

Palermo, bambina muore annegata nella piscina del giardino di casa

Una piccola bambina di 5 anni è deceduta nella giornata di ieri a Trabia, nel palermitano. La piccola stava giocando in giardino con la nonna, quando i capelli le sarebbero rimasti incastrati in un bocchettone. La bimba è arrivata già morta in ospedale.

Cronaca
Pubblicato il 7 luglio 2021, alle ore 10:55

Mi piace
0
0
Palermo, bambina muore annegata nella piscina del giardino di casa

Tragedia nella giornata di ieri a Trabia, in provincia di Palermo, dove una piccola bambina di 5 anni ha perso la vita mentre giocava nel giardino di casa. La piccola, secondo quanto si apprende, stava giocando in piscina. Era in compagnia della nonna. Ad un certo punto i capelli le sarebbero rimasti incastrati nel bocchettone della piscina, per cui non sarebbe più riuscita a riemergere. Ad aiutarla è stata proprio la nonna, che ha estratto la bimba da quella trappola, poi rivelatasi, purtroppo, mortale. 

La piccola è arrivata già morta al Pronto Soccorso. A portarla presso il nosocomio è stata proprio la nonna, che ha cercato di fare di tutto per poter salvare la vita alla nipotina. Il bocchettone in cui è rimasta incastrata la bimba faceva parte dell’impianto di depurazione della piscina di casa. Sul posto sono intervenuti i carabinieri della compagnia di Termini Imerese, che adesso stanno eseguendo tutti i dovuti accertamenti sulla piscina, questo in modo da chiarire per bene le cause del dramma. 

Una terribile disgrazia

Le autorità, in particolare la Procura della Repubblica di Termini Imerese, che coordina le indagini, vuole vederci chiaro. I magistrati, una volta accertata la morte della bimba per cause naturali, hanno disposto la restituzione della salma alla famiglia, questo in modo che possano svolgersi i funerali della piccola. 

Pare si sia trattato proprio di una terribile disgrazia. Sotto shock la nonna della bimba, che ha visto morire la nipote sotto ai suoi occhi. Per motivi di privacy le generalità della vittima non sono state rese note, ciò anche per proteggere l’identità dei suoi famigliari. Il padre è un sindacalista della Uil molto conosciuto nel palermitano. 

Nelle prossime ore si potranno conoscere sicuramente ulteriori dettagli su questo assurdo fatto di cronaca che si è verificato a Trabia. La comunità è sotto shock per quanto avvenuto nella giornata di ieri. Sul caso non ci resta che attendere quindi ulteriori riscontri da parte degli inquirenti. 

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Federico Sanapo

Federico Sanapo - Queste notizie ci fanno capire di come non bisogna mai perdere di vista i bambini, specie quelli più piccoli. Ci vuole infatti pochissimo perchè si possa verificare una tragedia. In questo caso, nonostante il tempestivo intervento della nonna, per la bambina non vi è stato nulla da fare. La donna è rimasta sotto shock per quanto avvenuto.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!