Iscriviti

Pakistan: donna lapidata a morte per aver sposato l’uomo che amava

Donna lapidata a morte in Pakistan dalla propria famiglia perchè ha deciso di sposare l'uomo che amava. Ogni anno più di 1000 omicidi di questo tipo in Pakistan

Cronaca
Pubblicato il 28 maggio 2014, alle ore 11:13

Mi piace
0
0
Pakistan: donna lapidata a morte per aver sposato l’uomo che amava

Donna lapidata a morte dalla sua famiglia per aver sposato l’uomo che amava. Suona incredibile ai giorni nostri, ma si tratta di un fatto realmente accaduto in queste ore in Pakistan.

Una giovane donna di 25 anni, Farzana Parveen, è stata lapidata a morte davanti ad una folla di curiosi perché aveva scelto di sposare l’uomo che amava. Una scelta che le è costata la vita. Ciò che fa più scalpore è il fatto che a condannarla e a lapidarla sia stata proprio la sua famiglia.

Secondo quanto riportato dalla polizia locale e dall’avvocato difensore, la lapidazione sarebbe avvenuta davanti ad un Alto Tribunale del Pakistan. La donna è stata aggredita insieme al marita da circa una ventina di esponenti della sua famiglia, tra cui anche i fratelli, il padre ed un ex fidanzato. Gli uomini si sono avventati sulla giovane e sul marito con pietre e bastoni ferendola tanto gravemente che la donna è morta poco dopo non appena è arrivata in ospedale.

La sua relazione con il marito non era stata accettata dalla sua famiglia, tanto che il padre della donna aveva denunciato il rapimento della figlia ad opera dell’uomo. Una vera e propria esecuzione, quindi, quella messa in atto dalla famiglia della giovane che non ha accettato il matrimonio dei due e non ha perdonato la scelta controcorrente della giovane donna.

Purtroppo in Pakistan non si tratta di una rarità, sono sempre di più le donne vittime di veri e propri “delitti d’onore”. Secondo i dati forniti dalla Fondazione Aurat, che si occupa di tutelare le donne nel paese, ogni anno ci sarebbe circa 1000 omicidi ogni anno per ragioni di questo tipo.

Una vicenda, che ha dell’incredibile specialmente in una società moderna in cui ogni essere umano gode di libera scelta. Per questa 25enne, però, non è stato così. La sua scelta le è costata la vita.

Video interessanti:
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!