Iscriviti

Padova, si toglie la vita a 17 anni: la Procura apre un fascicolo

A soli 17 anni si toglie la vita impiccandosi nel garage di casa. La Procura indaga per scoprire le cause che hanno spinto il padovano a commettere l'estremo gesto.

Cronaca
Pubblicato il 13 gennaio 2019, alle ore 09:23

Mi piace
2
0
Padova, si toglie la vita a 17 anni: la Procura apre un fascicolo

Continuano i casi di suicidio tra i più giovani, e questa volta la vittima è un 17enne di Padova, che ha scelto di togliersi la vita durante la serata di venerdì scorso. A trovare il corpo del ragazzo, sono stati i genitori nella tarda notte di venerdì. Al momento del ritrovamento del 17enne, non c’era già più nulla da fare per salvarlo.

Una notizia, quella del 17enne padovano, che ha sconvolto l’intera città, che sabato scorso si è svegliato con la terribile vicenda. La vittima sembrava un ragazzo normale, senza alcun campanello d’allarme che potesse far immaginare ad una fine tanto tragica. A piangere la sua scomparsa anche il liceo scientifico frequentato dal ragazzo.

Le indagini 

Sono stati i genitori a trovare il corpo del figlio nella tarda nottata di venerdì scorso. Il 17enne si era chiuso nel garage dell’abitazione familiare, e con la cintura dei suoi pantaloni si è impiccato, mettendo così fine alla sua vita. Accanto al corpo non sono stati trovati biglietti che spieghino le motivazioni del suo gesto o che riportino le ultime volontà del ragazzo.

Secondo quanto affermato dalla Procura di Padova, non ci sarebbero dubbi sul caso, il ragazzo si è suicidato, ma nonostante ciò ha deciso in egual modo di aprire un fascicolo sul caso. Il pm incaricato vuole fare chiarezza sulle cause che hanno spinto il 17enne padovano a togliersi la vita. Il corpo è rimasto a disposizione dell’autorità giudiziaria, ed in queste ore i carabinieri stanno ascoltando i familiari del ragazzo e tutti gli amici che potrebbero sapere qualcosa sullo stato emotivo del 17enne nelle ore prima della sua morte. 

Numeri verdi di aiuto e ascolto 

Dopo i numerosi casi di suicidio specialmente tra i ragazzi in giovane età, si continuano a diramare i numeri verdi che possono essere d’aiuto in queste situazioni, per poter avere così un supporto ed un aiuto psicologico: Telefono Amico 199.284.284, Telefono Azzurro 1.96.96, Progetto InOltre 800.334.343 e De Leo Fund 800.168.768 .

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Marta Lorenzon

Marta Lorenzon - Purtroppo stanno diventando sempre più frequenti i casi di suicidio tra i ragazzi, adolescenti e non. Penso che come comunità dovremmo tutti farci un esame di coscienza per capire le cause che portano questi ragazzi a vivere in un modo tanto doloroso da provare a farla finita, da preferire di farla finita.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!