Iscriviti

Padova, si sottopone ad una biopsia: Elisabetta muore a 50 anni

Un intervento che sarebbe dovuto essere di routine mette fine alla vita di Elisabetta, una mamma di 50 anni. L'ospedale richiede l'autopsia per fare chiarezza sul caso.

Cronaca
Pubblicato il 14 gennaio 2019, alle ore 09:16

Mi piace
1
0
Padova, si sottopone ad una biopsia: Elisabetta muore a 50 anni

Elisabetta Pelosin aveva solo 50 anni quando durante un normale intervento di routine ha perso la vita. L’intera comunità di Sandono di Massanzago, in provincia di Padova, è in lutto, e con loro anche Olmo di Martellago dov’era originaria Elisabetta. A dare la triste notizia è stato Il Gazzettino, che riporta anche le poche parole del sindaco.

L’ospedale ha deciso di procedere con l’autopsia sul corpo di Elisabetta, nonostante non siano arrivate ancora denunce da parte della famiglia. Da quanto si apprende si vuole fare la massima chiarezza sulla vicenda, per scoprire eventuali colpe su quanto accaduto alla 50enne. La donna, dopo essere stata sedata per procedere con la biopsia, non si è più risvegliata, forse a causa di un’embolia.

Il decesso e il commento del sindaco

Elisabetta Pelosin era stata ricoverata in ospedale il dicembre scorso a causa di una polmonite, ed in quel momento era stato notato un rigonfiamento sospetto sulla coscia, e per questa richiesta una biopsia. Niente nella 50enne avrebbe mai potuto lasciare presagire ad una fine tanto tragica.

Martedì scorso la 50enne aveva preso appuntamento in una clinica specializzata della zona per eseguire la biopsia, ma dopo essere stata sedata per proseguire così con l’esame medico, sono sopraggiunte delle complicanze che probabilmente hanno creato un’embolia ad Elisabetta. La donna non si è più risvegliata. Non sono arrivate denunce da parte della famiglia, ma l’ospedale ha voluto procedere ugualmente con l’autopsia per fare chiarezza sull’accaduto.

A parlare è stato anche il sindaco di Sandono di Massanzago, Stefano Scattolin, dove la donna viveva con i figli. “Sono stati miei allievi“, ha affermato il primo cittadino parlando dei ragazzi, aggiungendo di conoscere molto bene quella famiglia, e parlando di quanto accaduto come di una tragedia che ha sconvolto tutti. Sono previsti lunedì i funerali presso la chiesa parrocchiale di Sandono. 

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Marta Lorenzon

Marta Lorenzon - Davvero una tragedia inaspettata quella di Elisabetta che lascia i figli in giovane età. Qualcosa che non dovrebbe mai accadere, che purtroppo però sentiamo parlare molto spesso. Sono davvero molti i casi di persone che si sottopongono ad esami di routine e perdono la vita per motivi davvero assurdi. La nostra vicinanza alla famiglia e a chi sta soffrendo per questa perdita.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!