Iscriviti

Padova, rapito un bambino di cinque anni mentre andava all’asilo

Il padre, rumeno, sarebbe sceso da un Van nero e, con l'aiuto di alcuni complici, avrebbe scippato il bimbo dalle braccia della madre. Ancora non si hanno notizie del luogo dove si trova il bambino.

Cronaca
Pubblicato il 6 ottobre 2021, alle ore 17:54

Mi piace
2
0
Padova, rapito un bambino di cinque anni mentre andava all’asilo

David di 5 anni è stato rapito dal padre, Bogdan Hristache, di nazionalità romena. Martedì mattina la madre stava accompagnando il piccolo all’asilo quando è arrivato un furgone nero, un Mercedes Vito con targa romena, sono scesi in tre ed hanno bloccato la madre; uno era il padre di David che le ha strappato il piccolo dalle mani.

Il bambino urlava disperato, non ha ricordi di suo padre, sono tre anni che non gli è permesso avvicinarsi a lei e al piccolo. Su Bogdan Hristache pende un divieto di avvicinamento al bambino, emesso dal giudice di Bucarest. Il rapimento è durato una frazione di secondo.

La madre del piccolo, la 26enne Alexandra, si è recata immediatamente dai carabinieri a fare denuncia e poi ha pensato di rivolgersi all’emittente locale Tv7 per diffondere subito le prime immagini del bambino, e lo ha fatto anche tramite i social, il suo post ha avuto più di ottomila condivisioni.

I carabinieri hanno diffuso subito la foto del padre e del bambino, che quando è stato rapito indossava dei calzoncini grigi e una felpa a righe. Da diversi giorni una ragazza, quella che ha ripreso il video dell’hotel, controllava i movimenti della madre e del bambino; da sottolineare che non è la prima volta che il padre rapisce il bambino, era già successo tre anni fa quando ancora la mamma ed il bambino non si erano trasferiti in Italia; è successo in Romania, e la madre allora non vide più il bimbo per otto mesi, ma aveva sue notizie tramite le foto che le mandavano i vicini in cui il bambino appariva “magro, sporco, denutrito, in mezzo a escrementi e sporcizia di ogni tipo”.

Bogdan Hristache, il padre rapitore, ha cinque figli oltre a David, l’ultimo è nato a settembre, sembra che l’uomo sia un pericoloso criminale, difatti durante il primo rapimento in cui aveva tenuto con sé il bimbo per 8 mesi si è barricato con il piccolo sul tetto di un palazzo ed ha minacciato di buttarsi giù non appena si è presentata la polizia. Ha dato diverse testimonianze della sua pericolosità: per esempio ha allagato il suo appartamento, ha dato fuoco alla casa ed altri episodi. La madre ha dichiarato: “Sono scappata da lui, dopo tutto quello che aveva fatto il giudice ha dato a me l’affidamento esclusivo e lui ha l’obbligo di non avvicinarsi”.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Giuseppe Costantino

Giuseppe Costantino - Il rapimento è sempre un gesto estremo, violento, criminale ed incivile. Un atto criminale grave che mette a rischio l'incolumità del bambino e getta la madre nell'angoscia più profonda. Spero che i militari riescano nel più breve tempo possibile a rintracciare il bimbo ed a riconsegnarlo nelle braccia della madre.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!