Iscriviti

Padova: funghi sugli autobus della linea extraurbana

Crescono i funghi e con loro le polemiche perché il 10 ottobre il sindacato base degli autisti Adl Cobas non è stato convocato in Comune insieme agli altri sindacati.

Cronaca
Pubblicato il 4 ottobre 2017, alle ore 14:37

Mi piace
8
0
Padova: funghi sugli autobus della linea extraurbana
Pubblicità

Su un mezzo di BusItalia crescono pure i funghi. È l’ennesima conferma di quello che diciamo da mesi sulle mancate manutenzioni. E dopo l’incontro con la giunta nulla è cambiato” scatta così la denuncia da parte del sindacato considerato più forte perchè è proprio quello di base tra gli autisti del trasporto pubblico urbano di Padova. Per l’Adl Cobas si è fatto portavoce Stefano Pieretti.

La segnalazione dei funghi cresciuti sotto un sedile dell’autobus della linea extraurbana è stata fatta da un utente che – viaggiando sull’autobus – li ha notati ed ha scattato la foto. Immagine che potrebbe anche divertire se i funghi non fossero spuntati proprio in un terreno a dir poco ‘fertile‘ alle contestazioni e, in autunno, nel periodo giusto per i funghi e per l’anno sociale che, anche in autobus, riparte.

Secondo Stefano Pieretti, la foto dei funghi conferma ulteriormente che i mezzi pubblici nella cara Città del Santo sono lasciati all’incuria, oltre che ad essere di qualità scadente e, cosa ancor più grave, da considerare al primo posto sono le condizioni lavorative degli autisti, in alcuni casi pessime. Questa, in poche parole, la denuncia partita dal sindacato Adl Cobas.

C’è da aggiungere che il sindacato, dopo la manifestazione e il vertice con il sindaco della Città Giordani, si è sentito tagliato fuori dalla convocazione fissata a Palazzo Moroni il prossimo 10 ottobre; al tavolo delle trattative, infatti, si siederanno i rappresentanti di BusItalia, di Cgil, Cisl e Uil, ma non l’Adl Cobas.

I sindacati di base non sono stati convocati da parte dell’azienda dei trasporti perché non hanno firmato l’accordo nazionale. Il rappresentante del gruppo difende Sergio Giordani dicendo che “si era impegnato ad aprire un tavolo di confronto. Invece l’azienda fa quello che vuole. Per questo noi il 10 ottobre saremo fuori a protestare“.
La promessa di Adl Cobas: “pronti a manifestare davanti al Comune”.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Marilena Carraro

Marilena Carraro - I funghi in città, meglio i funghi a spasso per la città. Giro poco in autobus, così ho perso l'occasione di "vederli". Scherzo. Un po' me ne vergogno, immagino le risa dei turisti, le foto sui social... insomma, Padova non merita tutto questo. Mi auguro che BusItalia prenda subito dei provvedimenti.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!