Iscriviti

Padova, bimba uccisa dal Covid-19: aveva 3 anni

Si tratta del primo decesso pediatrico avvenuto dall'inizio dell'emergenza sanitaria in Veneto. La piccola è morta il giorno di Natale all'ospedale di Padova, era affetta da un tumore ma è stato proprio il virus Sars-CoV-2 a portarla via.

Cronaca
Pubblicato il 1 gennaio 2022, alle ore 19:55

Mi piace
0
0
Padova, bimba uccisa dal Covid-19: aveva 3 anni

La piccola Laura non ce l’ha fatta. A portarla via è stata proprio la Covid-19, la terribile malattia che ormai da due anni sta sconvolgendo il mondo intero, malattia provocata dal coronavirus Sars-CoV-2. La bambina era stata contagiata diverso tempo fa, ma si è spenta proprio la notte di Natale presso l’ospedale di Padova, dove era ricoverata in gravi condizioni. La piccolina era affetta da un tumore, ma a stroncarla non è stato quel male, ma appunto il Covid-19.

Si tratta del primo decesso in età pediatrica che avviene in Veneto dall’inizio dell’emergenza sanitaria. Per alcuni giorni la notizia non è stata resa pubblica, ma è stato il governatore del Veneto, Luca Zaia, a parlarne ieri durante il consueto punto stampa circa l’emergenza epidemiologica nella regione. La bimba era residente a Venezia Lido. La bambina, da quanto si apprende, era di origini moldave. Sale così a 35 il numero delle vittime per Covid in età pediatrica in Italia. 

Malattia devastante

Il Sars-CoV-2 non colpisce soltanto gli adulti, ma purtroppo, in questo periodo in maniera ancora più frequente, anche i bambini. In questo periodo il patogeno sta circolando molto negli adolescenti, per questo le autorità sanitarie hanno autorizzato la somministrazione dei vaccini a mRna anche nella fascia 5-11 anni

Entro qualche mese dovrebbe anche arrivare il via libera per le fasce d’eta che vanno dai 0 ai 5 anni. C’è bisogno infatti di immunizzare dalla malattia quante più persone possibile. Sono ancora 6 milioni le persone che in Italia non hanno ricevuto neanche una dose di vaccino. Il decesso della piccola Laura ha provocato tristezza all’interno della comunità di Venezia Lido e tra i suoi stessi famigliari, distrutti dal dolore. 

Come già detto in apertura sono 35 i bambini in età pediatrica morti a causa del Covid dall’inizio della pandemia nel nostro Paese. Nelle prossime settimane il Governo deciderà ulteriori su ulteriori misure per poter porre un freno alla nuova escalation di contagi, che oggi hanno superato le 141.000 unità. Numeri che fanno davvero paura.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Federico Sanapo

Federico Sanapo - Queste notizie ci fanno capire che il Covid non risparmia assolutamente nessuno, e che può colpire da un momento all'altro. Per questo bisogna stare molto attenti, e oltre a vaccinarsi bisogna continuare ad indossare le mascherine e a rispettare il distanziamento sociale. Ne va della nostra salute e di quella degli altri.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!