Iscriviti

Padova: avvocato fermato con lampeggiante blu sul tetto e cocaina nel cruscotto

A Padova, un avvocato è stato fermato dalle forze dell'ordine, con un lampeggiante blu sul tetto della propria auto e della cocaina nel cruscotto: vediamo nello specifico cosa è accaduto.

Cronaca
Pubblicato il 25 ottobre 2020, alle ore 12:49

Mi piace
5
0
Padova: avvocato fermato con lampeggiante blu sul tetto e cocaina nel cruscotto

Il lampeggiante blu sulle auto, è uno dei tratti distintivi delle forze dell’ordine. C’è però chi ne fa abuso pur non avendone il diritto e così, da lì alla denuncia, il passo è breve. E’ successo a Padova, dove il personale della Polizia di Stato della questura locale, ha sporto denuncia nei riguardi di un uomo di 42 anni, autoctono. L’uomo in questione, è stato beccato con il dispositivo di luce blu lampeggiante, sopra il tetto della propria auto.

Si tratta di un noto avvocato del posto. Il legale, è stato preso di mira da una pattuglia con agenti in borghese, i quali lo hanno seguito e fermato in tutta sicurezza. I poliziotti, hanno notato un’auto grigia sospetta che circolava indisturbata, il cui tettuccio mostrava un dispositivo lampeggiante di colore blu. L’uomo, sottoposto ad interrogatorio, ha confessato che avrebbe acquistato il dispositivo in rete e di averlo utilizzato per “allontanare gli spacciatoridalla sua zona.

Non è finita così però perché durante la perquisizione, i poliziotti hanno trovato nell’auto un involucro di nylon al cui interno vi era una bustina contenente della polvere bianca. Dopo aver effettuato i dovuti accertamenti, è arrivata la conferma: si trattava di cocaina. Anche in merito alla sostanza stupefacente in questione, l’avvocato ha fornito la sua versione dei fatti.

L’uomo ha ammesso di aver acquistato la cocaina e di averlo fatto da un pusher nigeriano. Un ragazzo, abitante del quartiere, lo avrebbe messo in contatto con il nigeriano e da lì l’avvocato avrebbe acquistato la droga, pagandola 100 euro. Inoltre, gli agenti hanno scoperto che l’uomo circolava anche con la patente di guida scaduta e non rinnovata.

Il fatto è avvenuto giovedì 22 ottobre. Gli agenti hanno notato l’auto sospetta in Via Torino, in zona Sacra Famiglia e hanno fermato l’uomo in Via Sondrio. L’avvocato è stato indagato a piede libero e segnalato alla Prefettura per uso di sostanze stupefacenti. Inoltre, il deviante è stato anche sanzionato a causa della patente di guida scaduta.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Tonia Sarracino

Tonia Sarracino - Personalmente credo che l'uomo potesse adottare questo metodo già da un po' e solo adesso è stato scoperto dalle forze dell'ordine. La sua auto grigia che circolava con il lampeggiante blu sul tetto ha destato sospetto e, per tale ragione, gli agenti hanno agito. Credo che abbiano fatto benissimo ad approfondire la questione.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!