Iscriviti

Padova, auto contro tir: Giorgio muore a 31 anni, 14 dopo l’omicidio del fratello Giuseppe

Incidente mortale a Padova, dove il 31enne Giorgio Cusin è deceduto dopo essersi scontrato con la sua auto frontalmente contro un tir. 14 anni fa suo fratello Giuseppe è stato accoltellato in un parco. Il papà Edoardo si chiede: "Perchè a noi?".

Cronaca
Pubblicato il 29 ottobre 2021, alle ore 14:03

Mi piace
0
0
Padova, auto contro tir: Giorgio muore a 31 anni, 14 dopo l’omicidio del fratello Giuseppe

A Padova un ragazzo di soli 31anni, Giorgio Cusin, è deceduto dopo che con la sua auto si è schiantato frontalmente contro un tir per cause ancora in fase di accertamento. Il ragazzo stava percorrendo lo svincolo di corso 13 Giugno verso corso Australia a bordo della sua Fiat Panda quando si è verificato l’impatto che non gli ha lasciato scampo.

 Il giovane, che proveniva da Vigodarzere e andava verso il centro città, forse stava tornando a casa, a Chiesanuova, dove abitava al civico 10 di via Einstein. L’impatto è stato talmente forte che è deceduto sul colpo. Il parabrezza della vettura è andato in frantumi, gli airbag sono esplosi, il paraurti anteriore e il cofano sono completamente rientrati in un groviglio di lamiere.

La disperazione di papà Edoardo 

La morte del 31enne è una tragedia nella tragedia perchè 14 anni fa è morto il fratello Giuseppe, accoltellato al parco di Mortise. Papà Edoardo, il padre dei due ragazzi, non si dà pace e dichiara: “Non sappiamo ancora nulla di cosa possa essere accaduto e ancora non l’abbiamo visto, era un ragazzone alto più di un metro e 90 ed era in perfetta salute, non riesco a pensare che possa aver avuto un malore. Penso più a una distrazione anche perchè Giorgio era prudente, faceva quella strada quattro volte al giorno da casa all’ufficio e non correva perchè voleva evitare multe”.

Travolto dalla disperazione, papà Edoardo non sa cosa accadrà ora, ma sa che gli ci sono voluti anni per uscire dal tunnel della morte di Giuseppe . Ora anche Giorgio non c’è più. Il conducente del camion, sotto choc per l’accaduto, è rimasto gravemente ferito e trasportato all’ospedale.

Non è ancora chiaro come mai l’auto del giovane abbia invaso la carreggiata opposta, andando a scontrarsi con il mezzo pesante. Si è trattato di un malore o di una distrazione? Le indagini sono ancora in corso e presto potrebbero esserci ulteriori aggiornamenti sul caso che ha sconvolto il Padovano.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Caterina Lenti

Caterina Lenti - Un incidente consumatosi in pochi attimi è costato la vita ad un giovane 31enne che, 14 anni fa, ha perso il fratello, accoltellato fatalmente in un parco. Come può un padre sopportare così tanto dolore? Il tempo non potrà mai cancellare tutto questo. La mia vicinanza e le mie più sentite condoglianze ai familiari della vittima.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!