Iscriviti
Napoli

Ospedale Santobono: il Napoli Basket dona 15 mila euro per i bimbi affetti da tumore

Quindicimila euro consegnati dal Napoli Basket all’ospedale Santobono Pausilipon: andranno al reparto pediatrico di oncoematologia, per aiutare i piccoli affetti da tumore. La donazione è stata raccolta in pochi giorni.

Cronaca
Pubblicato il 29 ottobre 2021, alle ore 17:34

Mi piace
1
0
Ospedale Santobono: il Napoli Basket dona 15 mila euro per i bimbi affetti da tumore

Quindicimila euro sono stati raccolti e consegnati dal Napoli Basket per il reparto di oncologia pediatrica dell‘Ospedale Santobono Pausilipon di Napoli.

Donazione che documenta la sensibilità e la bontà d’animo di coloro che ritengono di dare un proprio contributo affinché i nostri piccoli e le loro famiglie possano anche fruire di un sorriso”, ha aggiunto il dottor Nicola Silvestri.

La vicenda

15mila euro sono stati raccolti in occasione della gara d’esordio in campionato contro l’Olimpia Milano e del Memorial Michele Amoroso. La cifra andrà al reparto di oncoematologia dell’ospedale pediatrico Santobono di Napoli.

 La Fondazione riesce a realizzare progetti di miglioramento della qualità di vita e di cura del piccolo paziente grazie all’aiuto dei tanti cittadini ed imprenditori che, sposando la causa della stessa, se ne fanno promotori e di questo la fondazione non può che esserne grata, ha spiegato Anna Maria Ziccardi, Presidente della Fondazione Santobono Pausilipon, ringraziando in particolar modo la famiglia Amoroso, a cui fa capo la Generazione Vincente s.p.a., società che controlla il Napoli Basket.

Questa donazione documenta ancora la sensibilità e la bontà d’animo di coloro che ritengono di dare un proprio contributo perché i nostri piccoli e le loro famiglie possano anche fruire di un sorriso”, ha aggiunto il dottor Nicola Silvestri, Direttore Sanitario dell’Ospedale Santobono Pausilipon.

Il Memorial Michele Amoroso era nato proprio per onorare la memoria dell’ex presidente e fondatore della Generazione Vincente e tra i soci fondatori del Napoli Basket, scomparso lo scorso 18 giugno 2021, e ricordato da tutti come persona in prima linea per lo sport e “imprenditore visionario” per il suo modo di vedere il mondo del lavoro e dell’imprenditoria di cui era stato tra i protagonisti a Napoli. Questa donazione documenta la sensibilità e la bontà d’animo di coloro che ritengono di dare un proprio contributo affinché i nostri piccoli e le loro famiglie possano anche fruire di un sorriso.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Caterina Lenti

Caterina Lenti - Il gesto compiuto dal Napoli Basket lascia tutti a bocca aperta. Essere solidali significa essere altruisti, disposti ad aiutare gli altri nei momenti di difficoltà senza chiedere nulla in cambio. La solidarietà è il rapporto di fratellanza e di reciproco sostegno che collega gli uomini, consapevoli di appartenere alla stessa società e di avere interessi comuni. Essa riguarda la nostra vita quotidiana, perché molte volte ci capita di avere un amico, un parente o una qualsiasi persona, che ha bisogno del nostro sostegno o del nostro aiuto.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!