Iscriviti

Orrore in Val Sassina (Lecco): uccide i due figli e si toglie la vita

Un uomo, in provincia di Lecco, soffoca i due figli gemelli di 12 anni e poi si toglie la vita. Prima del gesto folle, un messaggio delirante all'ex moglie: "non li rivedrai più!".

Cronaca
Pubblicato il 27 giugno 2020, alle ore 18:28

Mi piace
10
0
Orrore in Val Sassina (Lecco): uccide i due figli e si toglie la vita

Li aveva portati nella casa di villeggiatura vicino Lecco e stanotte ha messo in atto il suo folle piano: prima ha ucciso i suoi due figli, un maschietto ed una femminuccia di dodici anni, e poi si è suicidato. Il suo corpo è stato ritrovato ai piedi di un cavalcavia.

Il padre carnefice e suicida ha mandato un messaggio alla moglie – con cui stava affrontando una difficile causa di separazione – in cui la avvertiva che non avrebbe più rivisto i suoi figli.

La donna, che era rimasta nell’abitazione di Gorgonzola, nel milanese, è subito partita per Margno dove avevano una casa di villeggiatura e dove l’uomo aveva portato i figli, ufficialmente per trascorrere qualche giorno sul lago di Como. Nonostante i dissapori, nulla lasciava pensare ad un gesto così folle contro due anime innocenti. La donna ha trovato i due figli ormai cadaveri e le sue urla strazianti hanno svegliato il vicinato.

Dopo aver consumato il duplice omicidio, pare che l’uomo abbia raggiunto a piedi il vicino ponte della Vittoria a Maggio di Cremeno per uccidersi, gettandosi dall’altissimo ponte ai piedi del quale è stato ritrovato il suo corpo ormai inerme. Un posto, tra l’altro, tristemente noto in quanto teatro di innumerevoli suicidi.

Non sono chiare ancora le modalità dell’omicidio dei poveri ragazzi: alcuni sostengono di aver sentito dei colpi sordi di arma da fuoco, ma pare che dai primi accertamenti del medico legale siano morti per strangolamento o soffocamento. I carabinieri stanno cercando di stabilire l’esatta dinamica del gesto.

La tragedia ha lasciato attoniti tutti i gli abitanti del piccolo paese montano dove ci si conosceva quasi tutti e che ricordano i due gemellini che, pare, solo ieri giocavano nel giardino. Come spesso accade in quest’epoca social, il profilo Facebook dell’uomo, pieno di foto che lo ritraggono insieme ai due figli, è stato ricoperto di insulti.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Maria Guerricchio

Maria Guerricchio - Sembra che queste cose accadano sempre agli altri, invece sono dietro l'angolo perché la mente umana è davvero imprevedibile. Non riesco nemmeno lontanamente ad immaginare cosa stia provando la povera madre e non ci sono davvero parole consolatorie. Non capirò mai dove trovino il coraggio di far del male ai propri figli benché annebbiati dalla follia.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!